Arrivano i photored, 5 Stelle propone i contatori alla rovescia

Bocciata l'idea di installare anche display che contano i secondi allo scattare el giallo. Sablich: "Aiutano a non trasgredire". Secondo la Polizia Locale, però, non sarebbero omologati quindi non si possono installare

Photored agli incroci? Il Movimento a 5 Stelle propone, tramite il suo consigliere comunale Giampaolo Sablich, di installare anche il conto alla rovescia, un sistema a display che indica i secondi che mancano allo scattare del giallo e, quindi, del rosso. L’idea, già sperimentata in alcune zone d’Italia ma anche in provincia di Varese, sarebbe molto utile per evitare che gli automobilisti trasgrediscano ma in commissione la proposta è stata respinta. Sul sito del Movimento, dove il consigliere e la sua squadra aggiornano i cittadini su quanto fatto in consiglio, scrive: «Mi chiedevo come sarebbe stato possiible bocciare l’abbinamento del display con il conto alla rovescia insieme al Photored, forte dell’alleanza trasversale. Che soddisfazione, una volta tanto stavamo facendo tutti insieme il bene comune, punendo si i trasgressori ma aiutando tutti a non trasgredire».

Purtroppo la Polizia Locale ha negato questa soddisfazione al consigliere Sablich: «Tramite la Polizia Locale si è verificato al Ministero (ma vorremmo una comunicazione formale ed ufficiale dal Ministero) che l’apparecchiatura che effettua il conto alla rovescia non è ancora omologata e quindi non è possibile installarla. La Legge è stata varata da un anno, ma nessuno ha ancora omologato un dispositivo? Chissà perché non si riesce ad omologare un display che fa un banale conto alla rovescia?». In effetti la domanda è lecita, soprattutto se si considera il fatto che quando in tutta Italia si è cominciato ad installare i photored ai semafori nessuno si era preoccupato della loro omologazione. Sablich si pone la stessa domanda e aggiunge: «Come mai allora ci sono tanti comuni che lo utilizzano? Sono dei pazzi?». Secondo il Pd il conteggio alla rovescia potrebbe causare incidenti mettendo il comune in grossi guai.

Sablich ha provato a chiedere di non installare nemmeno i photo-red sino a che i contatori alla rovescia non saranno omologati gelando l’aula. L’impegno dell’Assessore è stato di prevedere, non appena possibile legalmente, l’installazione del contdown ma i photored arriveranno a breve.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.