Asilo senza maestra, i genitori fanno lo “sciopero della retta”

Il comitato genitori della scuola materna L'Aquilone lancia come forma di protesta il pagamento in ritardo della prima retta dell'anno scolastico

L’asilo è sotto organico, mancano le maestre, e così i genitori lanciano l’idea dello "sciopero della retta". Il caso riguarda la scuola materna "L’Aquilone", nella bufera da mesi, da quando il Comune ha deciso di esternalizzare la gestione. Il Comitato Genitori, che si è costituito proprio per difendere una realtà giudicata otttima nel panorama cassanese (nella foto: una delle prime proteste, la scorsa estate), oggi lamenta la riduzione dell’organico: «Era il 16 settembre 2011 quando segnalammo che un’altra insegnante dell’anno scolastico 2010-2011 aveva deciso di non lavorare all’Aquilone facendo risultare il personale in forza sotto dimensionato. Ora come allora siamo nelle stesse condizioni». Secondo i genitori l‘organico incompleto (mancano 2 maestre) rappresenta una violazione delle prescrizioni previste dal regolamento di funzionamento della scuola, atto ufficiale approvato con deliberazione di Consiglio Comunale nr. 132 del 27/12/2001. E finché le condizioni rimarranno non conformi il Comitato non ha appunto intenzione di mollare: «Con l’avvicinarsi della scadenza per il pagamento della prima retta per il servizio scuola, abbiamo deciso di confermare, quale segno protesta, il pagamento in ritardo».

Non è tutto. Se la vicenda delle insegnanti che se ne vanno è un riflesso indiretto delle incertezze sul futuro della scuola, i genitori sono preoccupati anche per le garanzie sulla futura esternalizzazione del servizio: «A distanza di tre mesi dal Consiglio Comunale del 13 luglio 2011, nel quale venivano approvate le linee guida per l’esternalizzazione del servizio, non è stato ancora sottoposto alla Commissione diritto allo Studio il bando e capitolato di gara». La questione sarà al centro anche di un incontro tra il Comitato e i funzionari del Comune.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.