Call center sanità: da marzo sarà a pagamento

Costerà 50 centesimi la telefonata per prenotare esami o visite mediche al centralino unico regionale. La decisione legata ai costi per il raddoppio della sede

La guerra dei call center fa la prima vittima: il cittadino. Il numero verde per prenotare esami e visite sanitrarie 800.638.638 costerà 50 centesimi a partire dal marzo 2012. Il costo è stato deciso per sostenere parzialmente il doppio sistema: lombardo e siociliano.
Dal 2007, infatti, la Lombardia affida a un call center di Paternò, paese dei fratelli La Russa, il servizio di prenotazione sanitario. Una decisione da sempre osteggiata dalla Lega che è riuscita a riportare il servizio in terra padana.
Non si tratta, però, di un passaggio immediato ma occorrerà un affiancamento di un paio di anni, fino al 2014 quando sarà poi privatizzato.La duplicazione dei costi ha indetto il Pirellone a chiedere una compartecipazione ai cittadini: «Si prevede una ripartizione di costi con il cittadino pari a 0,50 euro fisso per ogni contatto telefonico da cellulare» è scritto nell’ allegato al documento discusso in Regione. Il consigliere del Pd Alessandro Alfieri allarga le braccia: «Siamo di fronte a una inutile duplicazione del call center pretesa dalla Lega. Il risultato è che ci saranno costi più alti e nessun miglioramento del servizio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.