Concerto polifonico di voci parmensi

Alla Chiesa SS Crocifisso per la veglia di ognissanti

Il comune di Lavena Ponte Tresa organizza un concerto polifonico per la veglia di Ognissanti alla chiesa SS Crocifisso. Si tratta di un concerto polifonico tenuto dal coro dell’Università di Parma “Ildebrando Pizzetti”, il coro polifonico “Don Giorgio Quaglia” diretti da Ilaria Poldi e Stefano Cropanese.

“Una Chiesa che si riduca solo a fare musica “corrente” cade nell’inetto e diviene essa stessa inetta. La Chiesa non può appagarsi del solo ordinario, del solo usuale: deve ridestare la voce del Cosmo, glorificando il Creatore e svelando al Cosmo stesso la sua magnificenza, rendendolo bello, abitabile, umano”
(J. Ratzinger, “Rapporto sulla fede”)

PROGRAMMA

AVE MARIS STELLA
Nino Rota (1911-1979)

GLORIA PATRI DAL “MAGNIFICAT”
Stefano Cropanese (1979)

CANTATE DOMINO
Valentino Miserachs Grau (1943)

BENEDICTA ES TU
Lajos Bardos (1899-1986)

PADRE NOSTRO
Testo: dal canto XI del Purgatorio di Dante Alighieri – Musica:Mario Pettenati (1967)

VERBUM PATRIS
Mottetto dal codice di Las Huelgas (sec. XIII)

A HYMN TO THE VIRGIN
Benjamin Britten (1913-1976)

ALLE PSALLITE CUM LUYA
Mottetto dal codice di Montpellier (sec. XIII)

O GLORIOSA VIRGINUM
Lajos Bardos

AVE MARIA
Bruno Bettinelli (1913-2004)

CORO DEI CATECUMENI E DELLE CUCITRICI
da “La Nave” di Ildebrando Pizzetti (1880-1968)

EGO SUM PANIS VIVUS
Orlando Di Piazza (1929)

UBI CARITAS
Maurice Duruflè (1902-1986)

GLORIA AD MODUM TUBAE
Guillaume Dufay ( 1397-1474)

LIBERA ME DOMINE
Lajos Bardos

AVE MARIA
Franz Biebl (1906-2001)

CORO “ILDEBRANDO PIZZETI”
Il Coro dell’Università di Parma nasce nel 1968 per volontà di docenti e studenti, che lo intitolano al compositore parmigiano Ildebrando Pizzetti (1880-1968). Negli anni il Coro ha collaborato con importanti istituzioni quali Teatri e Conservatori in Italia e all’estero. Intensa è stata anche la partecipazione a rassegne internazionali presso prestigiosi ambienti in ambito nazionale ed internazionale. Il gruppo si occupa anche dello studio della musica medievale. Negli ultimi anni il Coro ha ricevuto una notevole risposta da parte non solo di studenti ma anche da cittadini appassionati di musica. Questo risultato è stato ottenuto grazie all’esecuzione di numerosi concerti nell’ambito della realtà cittadina parmigiana mediante l’esecuzione di brani in ambito concertistico all’interno di manifestazioni culturali che prevedevano il coinvolgimento di Enti e Istituzioni locali. Giunti nel 2007 il gruppo ha riannodato una fitta rete di relazioni con i Cori delle Università italiane con l’obbiettivo di intensificare gli scambi culturali-musicali attraverso l’esecuzione di concerti presso gli Atenei, quali Ancona, Reggio Emilia, Perugia, Venezia, Macerata, Camerino, Pisa, Genova, Bologna. A partire dal 2008, in occasione del 40° Anniversario della Fondazione, il Coro organizza la rassegna di musica corale “Gaudeamus in Musica” avente come protagonista il mondo della coralità universitaria. Il 2008 è inoltre anche l’anno della tournèe a Madrid mentre nel 2010 è stata eseguita la tournèe ad Istanbul con concerti presso l’Università locale e presso l’Istituto Italiano di Cultura. Dal 1994 la guida del coro è affidata al M° Ilaria Poldi. Nata a Parma, ha studiato pianoforte presso il conservatorio della sua città, diplomandosi nel 1987. Contemporaneamente ha seguito gli studi di composizione e Direzione d’Orchestra, diplomandosi al Conservatorio di Milano. Ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero. Ha ideato e curato l’organizzazione diverse rassegne corali come Inebriavano i dolci canti e Giardini musicali, in collaborazione con il Comune di Parma. E’ stata direttore artistico di Alia musica, stagione di concerti medievali per diversi anni. Insegna “Esercitazioni corali” presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma.

31 OTTOBRE 2011
VIGILIA DI OGNISSANTI
CHIESA SS. CROCIFISSO – LAVENA PONTE TRESA

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.