De Capitani: “I fondi per l’agricoltura rischiano un taglio del 15%”

L'assessore regionale all'Agricoltura, intervenuto ad Agrivarese, spera di confermare il budget (4 miliardi e 600 milioni di euro in 7 anni) per le 50 mila aziende agricole lombarde. Europa permettendo

«Il nostro obbiettivo è confermare il budget di questi 7 anni, 4 miliardi e 600 milioni. Se pensiamo che questi soldi vanno divisi per 50 mila aziende, alla fine no si tratta di un budget adeguato. Purtroppo quest’anno ci aspettiamo un ulteriore diminuzione del 15 % dovuta avari fattori».
L’assessore regionale all’Agricoltura Giulio De Capitani, intervenuto ad Agrivarese, è piuttosto preoccupato. Uno dei motivi di questa probabile riduzione è dovuta all’Unione Europea. «L’allargamento a 27 paesi membri – continua l’assessore – aumenta anche i soggetti con cui bisogna dividere i fondi europei. Inoltre, se le assegnazioni verranno fatte in base agli ettari e non in base alla produzione agricola lorda, capite bene che l’Italia è penalizzata. Tenendo conto, poi ,che il fondo del governo italiano, circa 300 milioni, non c’è più, a causa dei tagli lineari, allora bisogna affidarsi ad altre risorse regolamentate a livello europeo ».
De Capitani, pur specificando che non vuole essere polemico, spiega anche che ci sono regioni che non spendono il loro budget . «Non si tratta di regioni del nord – conclude l’assessore – perché noi investiamo tutte le risorse che abbiamo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.