Dente: “Del futuro conosco solo il mio nuovo disco”

Esce l'11 ottobre il nuovo disco del cantante di Fidenza, "Io tra di noi". Sabato 29 ottobre sarà in concerto a Varese

Dente: "Del futuro conosco solo il mio nuovo disco"Si intitola "Io tra di noi" il nuovo disco di Dente e uscirà l’11 ottobre. Un disco «diverso» come lo definisce lui ma «continuativo». Il cantautore di Fidenza che due anni fa proponeva "L’Amore non è bello” conquistando spazi sulle riviste musicali, torna a presentarsi con un album dove «ci sono più elementi ma che ha la stessa scrittura dei precedenti».
Voce bassa, umore tranquillo, Dente risponde al telefono dalla sua casa di Milano, la città che l’ha ospitato quando ha deciso che la sua strada doveva essere quella del cantante anche se, «ora sto andando bene, ma il futuro non lo conosco».
Giuseppe Peveri (il vero nome di Dente),  35 anni, non mostra mai l’entusiasmo. Così, come nelle sue canzoni, tutto è da interpretare. Un album che si intitola "Io tra di noi" perchè «è un paradosso e rispecchia molto quello che c’è dentro il disco» e una copertina «fatta da me e scelta perchè l’apparenza è diversa dalla sostanza, così come le canzoni». Quelle che Dente scrive «sempre da solo e che nascono in modo differenti, senza una tecnica precisa».
Un soprannome che si porta dietro fin da piccolo ma di cui non dice altro, Dente arriva al suo quinto album con la band di sempre e sta già preparando le valigie per un nuovo tour che lo porterà in tutta Italia e che sabato 29 ottobre partirà da Varese, la città che ospita la sua casa discografica (la Ghost Records) e da cui è nato tutto. «Stiamo preparando un live molto corposo. C’è una scelta di brani vecchi e ci saranno quelli nuovi. Speriamo vada bene, c’è sempre la paura di arrivare in un locale e trovare 5 persone…». Affrontare il pubblico dal vivo non è cosa facile, e Dente lo sa. «Sì, nei primi concerti mi è capitato. All’inizio non avevo molta voglia di suonare davanti al pubblico, poi ci ho preso gusto. Le prime date sono quelle più agitate, poi ci prendi l’abitudine». Un’abitudine che negli ultimi due anni l’ha visto girare sui palcoscenici di tutta Italia, riempiendo i locali. Ha suonato al concerto del Primo Maggio a Roma, ha riempito il Teatro Dal Verme di Milano, ha incontrato artisti e colleghi. Tra questi Brunori Sas, cantautore cosentino con cui ha inciso il pezzo "Il suo sorriso", regalando ai fan del genere uno di quei pezzi da cantare e ricantare. «Mi piace molto e sono rimasto colpito dalla sua musica. Mi piace la sua leggerezza e il richiamo alla musica italiana, cosa che mi piace molto». Ma qual è il disco preferito di Dente? «Anima Fragile di Lucio Battisti, quello che non mi stanco mai di ascoltare».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.