Documenti di residenza contraffatti, quattro denunciati

La falsa documentazione di lavoro, a nome di una cooperativa il cui ruolo di amministratore unico veniva ricoperto fittiziamente da un quarto uomo, cittadino italiano di 54 anni, residente nel pavese

Documenti di residenza contraffatti, la Digos di Varese ha denunciato per contraffazione o alterazione di titoli o atti per il soggiorno quattro persone. Si tratta di due cittadini italiani di 65 e 41 anni, residenti nelle provincie di Pavia e Lodi, che hanno prodotto documentazione falsa per ottenere il rinnovo del permesso di soggiorno a favore di un cittadino albanese di 37 anni, anagraficamente residente in provincia di Varese. La falsa documentazione di lavoro, a nome di una cooperativa il cui ruolo di amministratore unico veniva ricoperto fittiziamente da un quarto uomo, cittadino italiano di 54 anni, residente nel pavese, favorendo così l’attività illegale degli altri tre. In tutto sono stati denunciati in quattro persone per contraffazione o alterazione di titoli o atti per il soggiorno, mentre il cinquantaquattrenne è stato denunciato per favoreggiamento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.