Doppio successo a Monza per il varesino Amos

Il pilota della Lamborghini in coppia con l'olandese Kox ha dominato l'ultima prova del campionato italiano GT. Bene anche Ponti, due volte primo in GT4

Fine settimana da favola per Eugenio Amos: il giovane pilota varesino della Lamborghini, in coppia con il forte olandese Peter Kox (vincitore in carriera anche della 24 ore di Le Mans) ha conquistato due vittorie in altrettante gare nell’ultima gara del campionato italiano Gran Turismo disputatosi sul circuito di Monza. Un risultato eccezionale anche in virtù del fatto che l’accoppiata Amos-Kox era al debutto stagionale in questa manifestazione a bordo di una Gallardo LP 600+ del team Reiter Engineering che si è dimostrata superiore anche alle attesissime Audi R8 ufficiali.
«Siamo molto felici – spiega Amos, vincitore l’anno passato del Supertrofeo Lamborghini – perché siamo venuti per la prima volta a confrontarci nel campionato italiano e siamo subito stati protagonisti. Non era semplice, con avversari di livello come le Audi (tra i piloti c’era anche Dindo Capello ndr) ma la nostra Gallardo si è dimostrata superiore. Ora le valutazioni future stanno al mio team, ma non escludo che nel 2012 potremo partecipare al Campionato Italiano per puntare in alto. Ma c’è anche l’ipotesi della SuperCup Porsche: valuteremo nel prossimo periodo». L’annata di Amos è stata particolare: iniziata proprio con una doppia vittoria a Monza nel Supertrofeo è poi proseguita in ambito europeo senza grande fortuna e con una vettura "picchiata" (da un compagno di scuderia) nella 24 Ore di Spa. Poi la decisione con il Team Reiter di partecipare ad alcune corse come il GT italiano in cui sono tornati risultati di primissimo piano. E ora, per concludere in bellezza, potrebbe esserci una trasferta a Barcellona nel GT Open: la squadra corse tedesca ci sta seriamente pensando.

Galleria fotografica

Amos vince a Monza 4 di 9

Dal weekend di Monza arrivano anche ottime notizie per un altro pilota varesino, Aldo Ponti, impegnato con Luca Rangoni in classe GT 4 con una Ginetta-Ford del team Rangoni Motorsport. Come Amos, anche Ponti ha ottenuto due vittorie nella propria classe senza lasciare scampo agli avversari: «Non potevo chiedere di meglio al debutto con una vettura GT – ha detto Ponti – Abbiamo veramente dominato l’intero week end, il team è stato fantastico: poi Luca è stato velocissimo e io più regolare e siamo stati più forti anche dei 15" di penalità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Amos vince a Monza 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.