Elezioni in Svizzera, calo dei popolari

Resta comunque il primo partito con il 26,8% seguito dai socialdemocratici con il 18,9%

Partitolo Popolare ancora primo, ma in decrescita. Si e’ protratto più del previsto lo spoglio in Svizzera dove a mezzogiorno si sono chiuse le urne. Alla vigilia ci si aspettava un exploit della destra con le sue politiche conservatrici e la lotta all’immigrazione. Non è andata bene invece al Partito Popolare che vrebbe perso il 2,1 % rimanendo però il primo partito del Paese con il 26,8%.
Secondi, ma a larga distanza, i socialdemocratici con il 18,9%, voti però inferiori dell’0,6 % rispetto al risultato del 2007.

Intanto, Lega dei Ticinesi e UDC esultano per il risultato ottenuto oggi alle elezioni federali svizzere. Gli elettori hanno eletto un deputato in più per la Lega ed uno per l’UDC da mandare a Berna, in Consiglio na
zionale, uno dei due rami del parlamento. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.