Failms: sì alla mobilità “condizionata”

La Federazione Autonoma Italiana Lavoratori Metalmeccanici rivendica la base volontaria e i 38 anni di contributi

Intervento della FAILMS (Federazione  Autonoma Italiana Lavoratori Metalmeccanici), guidata dal segretario provinciale Antonio Brugognone, sulla questione della mobilità per 190 dipendenti dell’Aermacchi di Venegono Superiore. La FAILMS, che all’interno dell’azienda Aermacchi  esprime  3 componenti della R.S.U, apre alla mobilità dei dipendenti come paventato dall’azienda, dettando alcune condizioni: 1) deve assolutamente essere su base volontaria,; 2)Il lavoratore deve avere maturato almeno 38 anni di contributi e deve essere incentivato economicamente dell’azienda.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.