Fiat lascia Confindustria dall’inizio dell’anno

La conferma arriva dal numero uno della casa automobilistica Sergio Marchionne al presidente di confindustria, Emma Marcegaglia. “Stiamo valutando la possibilità di collaborare territorialmente"

Fiat e Fiat Industrial hanno deciso di uscire da Confindustria con effetto dal 1 gennaio 2012. La conferma arriva dal numero uno della casa automobilistica Sergio Marchionne al presidente di confindustria, Emma Marcegaglia. “Stiamo valutando la possibilità di collaborare, in forme da concordare, con alcune organizzazioni territoriali di Confindustria – scrive Marchionne alla Marcegaglia – e in particolare con l’Unione Industriale di Torino. Da parte nostra, utilizzeremo la libertà di azione applicando in modo rigoroso le nuove disposizioni legislative”.
Durante l’avvio di borsa l’annuncio ha fatto perdere a Fiat il 4% e a Fiat Industrial il 3,27%.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.