Firme d’autore per tre sorrisi

La Gallaratese vince alla prima di Bortolas a Cologno, il Verbano espugna Asti con Shala e Magnoni e Di Napoli firma il gol partita sull'Alzano nel recupero

 Domenica di soli sorrisi per le tre varesine impegnate nel campionato di serie D, tutte e tre vincenti nei rispettivi impegni di campionato. Singolare che tutte e tre le compagini abbiamo portato a casa i tre punti grazie al risultato di 2-1.

GIRONE A – ASTI-VERBANO 1-2 – Vittoria in rimonta per il Verbano sul campo dell’Asti. Dopo il gol subito al 20’ del primo tempo da Mogos, su azione di calcio d’angolo, la squadra di Roncari ha trovato la forza e la caparbietà di gettarsi all’attacco su un campo complicato come quello piemontese e trovare la rete del pari già nella prima frazione, al 35’, con Shala. L’avvio di ripresa è stato un fulmine, quello di bomber Magnoni che ha messo la palla in rete dopo una manciata di secondi dall’inizio della seconda parte di gara. Nello scorrere della gara i rossoneri hanno poi dimostrato di meritare la vittoria, sbagliando anche un rigore proprio con Magnoni al 19’.

GIRONE B – CARONNESE-ALZANO CENE 2-1 – La Caronnese non lascia andare la capolista Serilgarda (che ha vinto in anticipo sabato) e sfrutta al meglio il campo amico per superare l’Alzano Cene. La partita è stata più difficile di quanto prospettato per gli uomini di Cotta, che dopo il vantaggio di Di Napoli al 13’ si sono fatti raggiungere da Bonomi poco prima della mezz’ora. In un secondo tempo molto combattuto ed equilibrato, ci è voluta la zampata di classe di Re Artù nel recupero per mettere in tasca i tre punti.

COLOGNESE-GALLARATESE 1-2 – Esordio con il botto per il nuovo mister della Gallaratese, Enrico Bortolas, che al primo tentativo ottiene tre punti, per di più in rimonta contro una diretta avversaria per la salvezza. Ceresoli dal dischetto del rigore ha firmato il momentaneo vantaggio per i bergamaschi, ma nella ripresa i galletti hanno pria trovato il pari su azione di calcio d’angolo, poi il gol partita con Cocchiere, che ha battuto il portiere di casa con un bel colpo di testa.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.