Frigoriferi, materassi, gomme, mobili, abbandonati nei boschi

Dopo il ritrovamento di eternit nel Parco Rto, domenica c’è stata la giornata “Puliamo il mondo” di Legambiente sostenuta dall’amministrazione comunale: “Sono degli incivili”

Non solo eternit: frigoriferi, materassi, vernici, molle, mobili, gomme d’auto, e molto altro. È quello che hanno raccolto nei boschi di Carnago, nella giornata di domenica, i volontari dell’iniziativa Puliamo il mondo, organizzata da Legambiente e sostenuti dall’amministrazione comunale.
L’iniziativa era già in programma da diverse settimane, ma ha acquisito ancora più importanza dopo il ritrovamento di quintali di lastre di eternit nell’area boschiva al confine con Gornate Olona. L’assessore all’ambiente Silvia Delcò aveva dichiarato di essere a conoscenza della situazione e che il tutto era ancora peggio, non si limitava al solo eternit: «Degli incivili lasciano di tutto nei nostri boschi – aveva dichiarato l’assessore -. Con la scusa che siamo in una zona abbastanza tranquilla, questi sconsiderati non pensavo a valorizzare il nostro territorio boschivo, ma lo deturpano. Non è solo una questione ambientale, è anche un costo per tutta la comunità che si deve accollare i costi di raccolta e smaltimento di questi rifiuti. Se ne devono rendere conto tutti perché solo così si può affrontare questa grave situazione».

Galleria fotografica

Discariche nei boschi 4 di 16
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Discariche nei boschi 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.