Fuoriuscita di metallo fuso in un’acciaeria

Fiamme e vapore nell'aria nella tarda serata di venerdì: la fuoriuscita è stata "gestita" dalle vasche di contenimento. Presenti per precauzione i vigili del fuoco

Fiamme e vapore nell’aria, un po’ di preoccupazione tra chi ha visto nella notte. Si è conclusa senza troppi danni la fuoriuscita di materiale fuso in una acciaieria di Caronno Pertusella, nella zona industriale (via Bergamo), intorno alle 23 di venerdì. Un grande "recipiente" da 90 tonnellate ha riportato una crettatura e il metallo fuso si è riversato all’esterno: ad arginare la fuoriuscita c’erano le vasche di raccolta, previste proprio per eventualità di questo genere. Il materiale, una volta raffreddatosi, sarà recuperato nei prossimi giorni. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, per precauzione, dal momento che viste le altissime temperature non è possibile utilizzare neppure l’acqua per raffreddare (ossigeno e idrogeno si separerebbero causando esplosioni). Una volta raffreddatosi, il materiale sarà recuperato nei prossimi giorni dall’azienda. È stato escluso qualsiasi tipo di pericolo. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.