Giacomense-Pro Patria, niente emozioni e niente gol

I tigrotti pareggiano 0-0 a Portomaggiore contro i ferraresi al termine di una gara noiosa e priva di grandi emozioni. Giannone sbaglia due occasioni d'oro nella ripresa

La Pro Patria pareggia 0-0 a Portomaggiore contro la Giacomense e non riesce a tirarsi fuori dalle sabbie mobili del fondo della classfica. Un’altra gara piuttosto scialba per la squadra di Cusatis, che ha svolto un primo tempo letargico per gioco ed emozioni, mentre nella ripresa è andata vicina al gol in due occasione, ma in entrambe Giannone non è riuscito a mettere la palla nel sacco. La Pro ottiene quindi un punto, portandosi a quota 6 in graduatoria, rimanendo al penultimo posto, davanti solo al Lecco, a parimerito con Alessandria e Valenzana.

FISCHIO D’INIZIO – Cusatis, alle prese con diverse defezioni, schiera un 4-3-2-1 con Andreoletti in porta, Bonfanti, Nossa, Polverini e Pantano in difesa da destra a sinistra e Ghidoli, Bruccini e Mora a centrocampo. In fase d’attacco Comi e Cortesi supportano la sola punta Serafini.
LA CRONACA – Passano appena 50 secondi e la Giacomense si fa subito pericolosa con un affondo concluso male da Vagnati. Dopo un preludio con i fuochi d’artificio, la gara si va mano a mano spegnendosi, con un ritmo di gioco da dopolavoro e le due squadre incapaci di rendersi pericolose. Bisogna attendere il 22’ per la secoda emozione della gara, ma Staffolani, punta ferrarese, si fa respingere il diagonale da un attento Andreoletti. Al 28’ il primo tiro in porta della Pro è di Bruccini, da calcio di punizione. La conclusione, lenta e senza troppe pretese, viene bloccata in due tempi dal portiere di casa Pavanello. Al 37’ i padroni di casa vanno in rete, ma Paci viene pescato in fuorigioco e l’arbitro, la signora Silvia Tea Spinelli, annulla.
Nella ripresa è ancora la Giacomense a rendersi pericolosa per prima e ancora con Vagnati, che però non riesce nemmeno in questa occasione a inquadrare lo specchio della porta. Al 12’ Serafini viene anticipato all’ultimo dalla difesa ferrarese e l’occasione sembra dare la carica ai tigrotti, che provano ad attaccare. Al 15’ Pantano sfonda a sinistra, mette in mezzo un bel pallone basso, ma Cortesi non ci arriva per centimetri. Al 20’ Cusatis prova a cambiare qualcosa davanti, togliendo Comi e inserendo Giannone. Fino al 25’ le due squadre sonnecchiano, poi al 29’ Giannone ha una grande occasione, ma il sinistro del fantasista dal limite dell’area finisce sui cartelloni pubblicitari anziché in rete. Dopo questo lampo nel buio, la gara rallenta ancora e bisogna aspettare il 42’ per una nuova emozione, ancora con Giannone, che in contropiede, a tu per tu con Pavanello, non riesce ad angolare tirando addosso al portiere di casa. Nei quattro minuti di recupero non succede assolutamente nulla, con le due squadre che si accontentano dello 0-0 e del punto in classifica.

TABELLINO
Giacomense-Pro Patria 0-0 (0-0)
Giacomense (5-3-2): Pavanello, Gorini (dal 23′ st Tabanelli), Parenti, Vagnati, Minardi, Sirri; Scaioli, Caciagli, Tanaglia; Staffolani (dal 41′ st Dal Rio), Paci (dal  31′ Mandorlini). All.: Gadda.
Pro Patria (4-3-2-1): Andreoletti, Bonfanti, Nossa, Polverini, Pantano; Ghidoli, Bruccini, Mora; Cortesi (dal 33′ st Vignali), Comi (dal 20′ st Giannone); Serafini. All.: Cusatis
Arbitro: Sig.ra Silvia Tea Spinelli di Terni (Bellagamba e Boz)
Ammoniti: Scaglioli e Tanaglia per la Giacomense; Serafini per la Pro Patria. Angoli: 6-3 per la Giacomense. Spettatori 130 circa

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.