Giuseppe Trimboli si dimette da coordinatore del PdL

Da mesi continua il confronto animato dentro al centrodestra. Ora il coordinatore, criticato dai consiglieri comunali, lascia: "contesto pieno di veleni e personalismi"

Sempre più profonda la spaccatura nelle file del PdL di Besnate: il coordinatore del partito Giuseppe Trimboli ha deciso di dimettersi da coordinatore locale del partito, al termine dell’ultimo periodo segnato da una contrapposizione netta con il gruppo consigliare. Trimboli – imprenditore nel settore immobiliare, volto storico di Forza Italia nel paese – ha rilasciato un comunicato molto duro in cui parla di «un contesto locale difficile, pieno di veleni e personalismi, dove la politica intesa come un bene al servizio dei cittadini è privilegio di pochi». Trimboli spiega anche di aver cercato invano un confronto con il Coordinatore Provinciale e con il coordinatore di zona del partito, «ma non ho avuto neppure risposta».
Il PdL da qualche anno vedeva una forte contrapposizione interna tra diverse componenti, che alle elezioni amministrative del 2009 era quasi sfociata in due diverse liste di centrodestra: all’ultimo si trovò l’accordo interno al PdL, ma non con la Lega (la campagna elettorale assunse anche toni molto sgradevoli). Lo scontro politico tra PdL e Lega aveva precedentemente attraversato anche i mesi cupi seguiti all’accoltellamento del dirigente all’urbanistica del Comune Domenico Tucci, tra accuse e contraccuse. Trimboli lascia la guida del PdL ma promette che continuerà a dare il suo contributo per il «cambiamento» e per «un PdL rinnovato alla cui base ci sia la valorizzazione della persona e della famiglia». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.