Gli alunni della 3A al Festival della canzone europea

I bambini della scuola "Sacco" hanno scritto la canzone "L'astuccio birichino" e hanno vinto la partecipazione al festival dedicato ai più piccoli

"L’astuccio birichino" vola in Trentino. La canzone scritta dagli alunni della classe 3A della scuola primaria "Sacco" di Varese è stata selezionata per partecipare al "Festival della canzone europea dei bambini". Su 250 canzoni in concorso, quella dei piccoli varesini è stata scelta tra altre dieci, provenienti da Finlandia, Marche, Abruzzo, Argentina, Veneto e altre regioni italiane, per partecipare alla "passerella della canzone" che si terrà nel mese di marzo a Levico Terme.

«E’ stata una sorpresa – racconta Ilaria Colombo, insegnante di musica e scienze, capofila del progetto.– Non ci aspettavamo di vincire e ci viene offerta una bella possibilità. É stato un lavoro di gruppo svolto durante l’anno scorso. Stavamo già svolgendo un lavoro sulle filastrocche di Rodari e la canzone è nata in un mese. E’ un testo che possiamo definire "autobiografico" perchè, in classe, l’astuccio diventa elemento essenziale della vita dei bambini, ci giocano, si scambiano oggetti e qualche volta li distrae».

Musicata da Cristel Carrisi, la figlia di Al Bano, e orchestrata da Alterisio Paoletti la canzone è ritmata e divertente e viene recitata dai diciannove bambini della 3A a memoria e mimata. Al Festival, dovranno infatti creare una vera e propria coreografia in maschera da presentare davanti a un pubblico di 2.000 persone. La canzone verrà invece cantata dal coro Piccole Colonne di Trento, organizzatrice del concorso che prende il titolo di "Un testo per noi". «Il concorso è nato nel 1991 ed è cresciuto sempre di più – spiega Adalberta Brunelli, direttrice del coro di Trento -. Il festival diventa quindi l’occasione per fare una grande festa dove i protagonisti sono i bambini». Una tre giorni, quella dal 23 al 25 marzo a Levico Terme che vedrà i bambini impegnati in prove, incontri con musicisti e cantanti, sfilate per il paese e, appunto, l’esibizione. Il Festival 2012 verrà inoltre trasmesso in differita da Rai YoYo alla fine di aprile il 26, 27, 28 e 29 mentre a gennaio una troupe televisiva della Rai farà tappa nella scuola varesina per riprendere la preparazione dei bambini al festival.

Le canzoni del Festival si potranno trovare anche nei nuovi cd del Coro che saranno disponibili a partire dalla metà del prossimo mese di novembre: il CD “Che accento strano” e il doppio CD “30 canzoni per 20 anni di storia” saranno in vendita alla Cartoleria Andreoni di Biumo Inferiore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.