Gli operai della Inda di Treviso scrivono a quelli di Caravate

I dipendenti della ditta di Olmi (Tv) hanno inviato ai colleghi una lettera di solidarietà firmata. «Non ci conosciamo, ma lavoriamo per la stessa azienda e questo ci unisce e ci dà il sentimento del rispetto»

I colleghi della Inda di Olmi San Biagio Callalta (Treviso) hanno inviato una lettera di solidarietà firmata ai dipendenti dello stabilimento di Caravate.
Di seguito il testo.
____________________________
Care colleghe e colleghi, in questo momento così difficile che state attraversando viste le notizie di questi giorni, vogliamo trasmettervi tutta la nostra vicinanza e solidarietà. Non abbiamo parole che possano esprimere lo stato d’animo che proviamo anche noi qui, impiegati ed operai dello stabilimento di Olmi.
 
Non ci conosciamo, ma lavoriamo per la stessa azienda e questo ci unisce e ci dà il sentimento del rispetto, il coraggio e la forza per condividere questa fase critica all’interno dell’azienda.
Con tutta la nostra solidarietà
I colleghi di Olmi.
Le Rsu inda divisione Mobili c/o Olmi (Tv)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.