“I 4 cantieri” di Varese Europea in mostra

Si chiude sabato 29 ottobre la mostra a Villa Fara Forni delle opere realizzate nei 20 laboratori e nei workshop sui temi arte-natura e arte e materiali da riciclo. Nel progetto coinvolti 17 comuni del Varesotto

Ultima chiamata per vedere la mostra dei laboratori e workshop “4 cantieri” a Villa Fara Forni a Vedano Olona (gli orari di apertura sono quelli della biblioteca comunale). Sabato 29 ottobre sarà, infatti, l’ultimo giorno per ammirare le opere realizzate all’interno del progetto, realizzato dall’associazione Varese Europea  (in collaborazione con la Provincia di Varese) e cofinanziato dalla Fondazione Cariplo nell’ambito della valorizzazione del “Sentiero 10” (Parco del Campo dei Fiori).
I cantieri, che hanno coinvolto comuni, associazioni, strutture socio-sanotarie, attraverso l’espressione artistica hanno toccato temi di stretta attualità, riguardanti l’ambiente e il rapporto con la natura, con interessanti sperimentazioni intergenerazionali come, ad esempio, quelle realizzate all’Istituto Molina di Varese o a Besozzo, dove i laboratori sono stati condotti con gli anziani ospiti delle case di riposo, o quelle dell’ospedale pediatrico Filippo Del Ponte di Varese, aperto ai più giovani. I comuni coinvolti sono stati 17 con 20 laboratori che hanno garantito la diffusione e la visibilità del progetto, che prevedeva un bando aperto a tutti i giovani artisti che si candidassero a tenere corsi gratuiti secondo due temi: arte-natura e arte e materiali da riciclo, i temi dei due cantieri.
Nella mostra di Vedano Olona si possono ammirare le opere e i lavori dei “cantieri “ realizzati fino al giugno 2011. «La partecipazione dei giovani docenti che poi diventavano anche giovani studenti per i "grandi" cantieri è stata entusiastica, collaborativa e creativa – dicono i responsabili del progetto -. Tutto questo ha creato un interesse ed un collegamento tra le varie possibilità di sviluppo del territorio in interazione tra giovani artisti. I temi e le tecniche sono state numerosissime e tali da creare una diversificazione di materiali e di temi da suscitare ancor più interesse, tanto che gli utenti finali di questi piccoli corsi propedeutici ai grandi cantieri è stato di circa 300 partecipanti».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.