I legnagnesi incontrano gli studenti del Fiorini

Antonio Provasio è ospite dell'istituto di via Busona. La sua esperienza e la sua amicizia con Felice Musazzi al centro del dibattito

Gli studenti del liceo progetto Spettacolo “Olga Fiorini”. L’appuntamento è alle 12 nella sede staccata dell’istituto in via Busona 15, dove l’attore Antonio Provasio, interprete del noto personaggio teatrale nonché regista della storica compagnia dialettale, dialogherà con gli alunni di tutte le classi di questo singolare percorso scolastico.

L’artista si soffermerà in particolare sulla propria esperienza con l’intramontabile rivista fondata da Felice Musazzi e sulle specificità della recitazione nell’idioma meneghino, rispondendo alle domande
dei ragazzi e cercando di soddisfare ogni loro curiosità. Non mancherà qualche anticipazione sul nuovo
spettacolo dei Legnanesi, “Sem nasù par patì… e patem!”, che debutterà in anteprima nazionale il
prossimo novembre al teatro Auditorio di Cassano Magnago.
L’incontro si inserisce a pieno titolo nella proposta formativa del liceo delle Scienze umane a indirizzo
Spettacolo:
una scuola che offre agli allievi una solida preparazione culturale, tipica di ogni percorso
liceale, permettendo loro di acquisire, nello stesso tempo, competenze utili a lavorare nell’ambito dello
spettacolo e, più in generale, a migliorare le proprie capacità comunicative. Al curriculum ministeriale
si affiancano così materie esclusive dell’istituto bustocco, come Teatro e recitazione, Musica e canto
moderno, Danza ed espressività corporea.

La conversazione con Provasio si aggiunge alle lezioni straordinarie tenute negli anni scorsi da altri
significativi rappresentanti del mondo dello spettacolo, come il cabarettista Max Pisu, noto protagonista
di Zelig, Jacopo Sarno, attore, cantante e doppiatore, Luca Marino, artista di Busto Arsizio che ha
partecipato a Sanremo Giovani, la cantante Isabella Casucci e tanti altri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.