I tagli azzoppano il comune, assessori e cittadini diventano giardinieri

Quando si dice “far di necessità virtù”: in paese, alle strette per i tagli ai trasferimenti statali, la giunta ha organizzato una giornata per pulire le strade e tagliare siepi

Cesoie e scope alla mano, sindaco e cittadini hanno pulito il paese. Quando si dice “far di necessità virtù”: ad Albizzate, messa alle strette dai tagli ai trasferimenti statali, la giunta ha organizzato una giornata per pulire strade e tagliare siepi.
Il servizio di taglio piante e cura del verde pubblico non è potuto partire a causa delle casse prosciugate e così la giunta ha chiesto aiuto alla cittadinanza. In 130 hanno risposto, insieme alla ProLoco e alla Protezione Civile.
Con squadre di lavoro da Albizzate e dalle frazioni di Valdarno e Tarabara, domenica 9 ottobre, il paese è stato rimesso a nuovo.
Alla fine dell’iniziativa il sindaco Francesco Sommaruga, insieme all’assessore Alessia Mazzucchelli organizzatrice della giornata, hanno ringraziato tutti i presenti spiegando l’importanza che gesti come questo rappresentano per il paese, con queste condizioni economiche.

Galleria fotografica

Giornata "Puliamo Albizzate" 4 di 17
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 ottobre 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Giornata "Puliamo Albizzate" 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.