“Il cantica di Maddalena”, nuova sfida cinematografica di Mauro Campiotti

La storia della vicenda umana e storica di Caterina Sordini, divenuta Madre Maria Maddalena. Il progetto nasce dall'incontro tra Mauca Film e le suore dell'Ordine dell'Adorazione Perpetua di San Francisco

Un film, anzi una sfida produttiva: è “Il cantico di Maddalena” di Mauro Campiotti, film patrocinato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo che rievoca la vicenda umana e storica di Caterina Sordini (1770-1824), divenuta Madre Maria Maddalena. Il progetto nasce dal singolare incontro tra Mauca Film (casa di produzione indipendente lombarda) e le suore dell’Ordine dell’Adorazione Perpetua di San Francisco che da circa 20 anni intendevano realizzare un lungometraggio sulla vita e le opere della loro fondatrice. Il personaggio di Caterina Sordini, nota già al suo tempo per le azioni miracolose e la capacità profetica, beatificata da papa Benedetto XVI nel 2009, è interpretato nel film da Silvia Ferretti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.