Il Comune dichiara guerra alle macchinette “mangiasoldi”

Un’ordinanza pone sostanziali limitazioni agli orari in cui sarà consentito utilizzare videopoker e simili. Altre limitazioni sono state poste nel numero degli apparecchi, rapportati ai metri quadrati di esercizio

Un’ordinanza che pone sostanziali limitazioni agli orari in cui sarà consentito utilizzare le cosiddette "macchinette mangiasoldi" è quella firmata dal sindaco Matteo Bianchi di Morazzone. Infatti, sarà consentita l’accensione di tali apparecchi solamente dalle 13 alle 22. Inoltre, ulteriori limitazioni sono state poste nel numero degli apparecchi, rapportati ai metri quadrati di esercizio, in maniera da disincentivare una concentrazione troppo elevata di questi macchinari. Qualche esempio? Un bar di 15 metri quadri potrà ospitare una sola macchinetta, uno di 100 metri quadri ne potrà avere al massimo tre.
 
Bianchi e l’assessore ai servizi sociali Cristina Pozzi si dicono «assolutamente soddisfatti della chiusura di questo iter amministrativo che ha portato alla stesura di questa ordinanza sindacale. Troppi cittadini con il vizio del gioco diventano "clienti" dei servizi sociali, bruciandosi interi stipendi in pochi giorni. E’ una piaga che sta prendendo dimensioni preoccupanti e come tale deve essere ridimensionata e regolamentata. Questi parametri che abbiamo individuato aiuteranno sicuramente ad arginare il fenomeno», fanno sapere dall’amministrazione comunale. La Polizia Locale, insieme alle altre forze dell’ordine sul territorio, avrà l’onere di controllare il rispetto dell’ordinanza: «Non faremo sconti a chi non si atterrà alle nuove regole» fa sapere l’assessore alla Sicurezza Renato Piccinelli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.