Il Festival del racconto incontra Umberto Lenzi

L'appuntamento con il regista è per giovedì 13 ottobre alle 18.30. La sera verrà proiettato il film "La montagna di luce"

Appuntamento con il regista e sceneggiatore italiano Umberto Lenzi. L’incontro è per giovedì 13 ottobre, alle 18.30 al Twiggy Caffè di Via De Cristoforis e prende il titolo di "I misteri della giungla nera, da Sandokan al "cappa e spada", le radici dell’avventura nel centenario di Emilio Salgari
Conducono Mauro Gervasini e Diego Pisati. Durante l’incontro verrà presentato anche l’ultimo romanzo di Lenzi “Scalera di sangue” (ed. Coniglio). La sera, alle 21, l’appuntamento è invece a Filmstudio’90 per la proiezione di "La montagna di luce" di Umberto Lenzi (1965), tratto dall’omonimo romanzo di Emilio Salgari alla presenza del regista.

Umberto Lenzi è regista di numerosi film di successo internazionale che vanno dal genere poliziesco (“Milano odia: la polizia non può sparare”, “Roma a mano armata”, “Napoli violenta”, “La banda del
gobbo”) ai drammi di guerra (“Il grande attacco”, “Contro quattro bandiere”) fino al thriller (“Orgasmo”, “Paranoia”, “Sette orchidee macchiate di rosso”). Ha diretto tre film tratti da romanzi di Emilio Salgari: “Sandokan, la tigre di Mompracem”, “I pirati della Malesia” (entrambi con Steve Reeves nei panni del celebre pirata) e “La montagna di luce”. Tutte pellicole recentemente rivalutate dalla critica e particolarmente apprezzate da registi come Quentin Tarantino, Joe Dante e Tim Burton. Ha pubblicato Delitti a Cinecittà (2008), Terrore ad Harlem (2009), Morte al Cinevillaggio (2010) e Scalera di sangue (2011) tutti editi dalla Coniglio editore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.