Il giorno di Lloyd e di Barborkova

Ultima giornata di campionato prima dello stop per la World Cup: Villa Cortese in anticipo a Urbino con la ceca tra le titolari, la palleggiatrice statunitense debutta in Yamamay-Chieri

La stagione è appena iniziata – tra intoppi e tentennamenti vari – ed è già tempo di fermarsi: la quarta giornata del campionato di pallavolo femminile, in programma nel prossimo weekend, sarà anche l’ultima prima di una lunga pausa che durerà fino al 22 novembre, per consentire alle giocatrici delle nazionali, tra cui quella italiana, di disputare la World Cup in Giappone (4-18 novembre). Uno stop sgradito un po’ a tutto il movimento e che, comunque, non eviterà a numerose formazioni di disputare il prossimo turno a ranghi ridotti: una di queste è la MC-Carnaghi, che nell’anticipo di sabato alle 20.30 contro Urbino (un inaspettato scontro al vertice) non potrà contare sulle sorelle Bosetti e schiererà per la prima volta da titolare la ceca Barborkova. La Yamamay, altra capolista, è invece immune dall’emergenza e, anzi, domenica alle 18 contro Chieri potrà addirittura dare il benvenuto alla nuova arrivata, la palleggiatrice Carli Lloyd (nella foto), al debutto ufficiale in Italia.

QUI YAMAMAY – La prima volta al completo di Busto in questa stagione coincide con l’ennesimo ritorno di una vecchia conoscenza al PalaYamamay, ma in questo caso non si tratta di una ex come le altre: Maurizia Borri, ancora amatissima dai tifosi, è alla prima partita da avversaria contro la sua squadra di una volta. Che, però, non ha intenzione di farsi impietosire: la vittoria contro Chieri (inizio ore 18, diretta su Sportube.tv) è quasi un obbligo, e consentirebbe alla Yamamay di chiudere questa prima fase della stagione a punteggio pieno staccando almeno una delle più dirette rivali. Chieri, finora, ha raccolto solo applausi e nessun punto: “Hanno zero punti e sicuramente vorranno cominciare a muovere la classifica – commenta Helena Havelkova – finora hanno sempre giocato contro i top team. Ci stiamo preparando bene, osservando le avversarie a video, ma come sempre molto dipenderà da noi”. Con una variabile in più: il grande interrogativo della settimana riguarda infatti l’impiego di Carli Lloyd, sbarcata martedì sera a Malpensa in compagnia dello zio “Turbo” (ex campione di American Gladiators) e pronta all’esordio in Italia. Parisi deciderà di schierarla dall’inizio o darà fiducia a Caracuta, che si è ottimamente comportata nelle scorse settimane? Solo il campo darà la risposta. Certo, invece, l’impiego di Bauer, che si aggregherà alla sua nazionale solo lunedì, così come le ceche Havelkova e Havlickova. Da parte piemontese mancherà a sorpresa la tedesca Hippe, richiamata all’ultimo momento da Guidetti: Beltrami sarà dunque costretto a tornare all’antico schierando Toni Zetova, lasciata fuori la scorsa settimana al PalaBorsani.

Yamamay Busto Arsizio-Chieri Torino Volley Club
Busto A.: 3 Lloyd, 4 Havlickova, 5 Dall’Ora, 6 Leonardi (L), 7 Marcon, 8 Bauer, 9 Meijners, 10 Lotti, 14 Caracuta, 16 Havelkova, 17 Pisani, 18 Bisconti. All. Parisi.
Chieri: 1 Corvese, 2 Borgogno, 5 Zetova, 6 Dolezalova, 7 Giogoli, 8 Arimattei, 9 Sorokaite, 10 Vietti, 11 Pavlovic, 13 Borri (L), 15 Zauri (L), 16 Grazietti, 17 Hippe. All. Beltrami.
Arbitri: Massimiliano Bartoloni e Bruno Frapiccini.

QUI MC-CARNAGHI – In pochi a inizio campionato avrebbero pronosticato uno scontro per il primato in classifica tra Villa Cortese e Urbino, e invece l’anticipo di sabato 29 ottobre al PalaMondolce (diretta su RaiSport dalle 20.30) sarà anche questo, oltre che l’ennesima sfida tra gli amici-nemici Abbondanza e Salvagni. Il tecnico bolognese sta compiendo l’ennesimo miracolo, o forse la Chateau d’Ax ha lavorato sul mercato molto meglio di quanto si pensasse, pescando tra l’altro una diagonale palleggiatore-opposto di lusso con la polacca Skorupa e la serba Djerisilo. Le marchigiane devono fare i conti però con l’importante assenza del libero Imma Sirressi, partita per il Giappone; mancheranno anche l’infortunata Devetag e la belga Lise Van Hecke, a sua volta impegnata con la sua nazionale, mentre la giovane statunitense Faucette dovrebbe essersi ripresa dall’influenza accusata in settimana. “Deciderò solo all’ultimo se giocare con o senza libero” dice Salvagni. Per Abbondanza, che in settimana è volato in Bulgaria per la presentazione ufficiale come nuovo tecnico della nazionale, la scelta è invece obbligata: in assenza di Lucia e Caterina Bosetti, i due posti di schiacciatrice saranno riservati ad Aury Cruz e Sarka Barborkova. Un esame importante per la ceca, fin qui impiegata solo per brevi spezzoni di partita; in panchina, pronta a subentrare, ci sarà invece la giovane Elena Perinelli.

Chateau d’Ax Urbino-MC-Carnaghi Villa Cortese
Urbino: 1 Djerisilo, 2 Mc Namee, 3 Garzaro, 7 Blagojevic, 8 Skorupa, 12 Gentili, 14 Crisanti, 16 Tirozzi, 18 Faucette. All. Salvagni.
Villa C.: 1 Carocci (L), 3 Perinelli, 5 Danesi, 6 Pavan, 7 Guiggi, 10 Pincerato, 11 Barborkova, 13 Sintoni, 15 Wilson, 17 Puerari (L). All. Abbondanza.
Arbitri: Rossella Piana e Francesco Puletti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.