Il pubblico va in scena al Sociale

Al via il nuovo corso di recitazione per adulti proposto dall'associazione Educarte nel ridotto del teatro di piazza Plebiscito: l'obiettivo è formare nuovi operatori teatrali

Un nuovo corso di recitazione e di educazione alla teatralità, per un approccio al mestiere dell’attore ma soprattutto per avvicinarsi alla professione di operatori teatrali: ecco "Chi è di scena? Il pubblico", il corso di teatro per adulti organizzato dall’associazione Educarte nell’ambito del progetto Officina della creatività. Il corso si svolgerà ogni martedì sera, a partire dall’11 ottobre, negli spazi del ridotto "Luigi Pirandello" (nella foto), la sala del Teatro Sociale di Busto Arsizio dedicata al "teatro di parola e di ricerca".
Coordinato da Delia Cajelli, il laboratorio ha l’obiettivo di formare personale specializzato che, una volta terminato l’iter di studi, potrà entrare a far parte dell’Ufficio formazione pubblico e scuole del teatro bustese, educando gli spettatori (in particolare i più giovani) alla visione di spettacoli ed eventi culturali.

Il progetto, della durata di tre anni, è stato premiato dalla Fondazione Cariplo con un contributo economico di 150mila euro, nell’ambito del bando "Avvicinare nuovo pubblico alla cultura". Il corso si rivolge a persone dai 16 anni in su, anche senza precedenti esperienze di recitazione; le lezioni sono gratuite e avranno luogo tutti i martedì dalle 21 alle 23. Il primo anno di corso, che terminerà a maggio con un saggio-spettacolo, prevede 20 lezioni di teoria e pratica scenica di due ore ciascuna, nel corso delle quali saranno analizzate tutte le componenti di uno spettacolo teatrale: dalla regia fino alla scenografia e ai costumi. Il laboratorio si propone inoltre di introdurre gli iscritti alla storia del teatro greco, romano e medioevale. Il corso proseguirà poi nelle due successive stagioni con lo studio del teatro moderno e contemporaneo.

Le iscrizioni sono aperte da settembre e già una trentina di persone hanno aderito al progetto: "Sono molto soddisfatta – dice Delia Cajelli – dal riscontro che la nostra proposta sta ottenendo: è segno che c’è voglia di sperimentare le proprie abilità sul palcoscenico, ma anche di conoscere i meccanismi che stanno dietro uno spettacolo. Questo corso arricchisce la nostra offerta formativa, composta da una stagione per le scuole e da due corsi per bambini e adolescenti, giunti al terzo anno di attività". Le iniziative didattiche del Sociale saranno oggetto di una presentazione martedì 11 ottobre alle 20.30.
Per iscriversi al corso è sufficiente compilare i moduli reperibili sul sito del Teatro Sociale oppure direttamente presso il teatro da lunedì a venerdì negli orari d’ufficio (e il sabato dalle 10 alle 12).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.