Il servizio disabili dell’Insubria si presenta a Milano

Trasporto, counselling specializzato, esenzione tasse: sono alcuni dei servizi offerti dall'ateneo

servizio disabili università insubriaL’Università dell’Insubria è una delle poche in Italia a offrire un servizio di trasporto per gli studenti disabili: gli studenti vengono prelevati nelle loro case e portati con mezzi ad hoc nelle sedi dell’Ateneo per sostenere esami, o seguire le lezioni. Il costo del servizio è completamente a carico dell’Ateneo. Questo è uno degli aspetti del Servizio Studenti Disabili, fiore all’occhiello dell’Università dell’Insubria, che venerdì andrà a Milano a raccontare la sua esperienza agli altri Atenei lombardi, per la giornata di presentazione del CALD il “Coordinamento degli Atenei Lombardi per la Disabilità” in programma venerdì 7 ottobre, nella sede dell’Università degli Studi Milano – Bicocca. In quella occasione il rettore, Renzo Dionigi, e i Rettori degli Atenei lombardi, firmeranno la convenzione ed illustreranno gli indirizzi e le politiche attualmente promossi a favore dell’inclusione sociale e lavorativa delle persone con disabilità. CALD è nata su iniziativa dei Delegati dei Rettori degli Atenei Lombardi con l’obiettivo di condividere le esperienze e le buone pratiche di ciascun Ateneo e di creare sinergie tramite la promozione di programmi comuni. Tra questi è già attivo CALDjob, una rete tra servizi stage e placement delle università lombarde, mondo del lavoro e delle professioni.

«L’Università dell’Insubria ha investito risorse economiche ingenti nel Servizio Disabili – spiega la drottoressa Francesca Zappa del Servizio Studenti Disabili – . La forza complessiva del Servizio sta nella strategia di lavoro con il coinvolgimento di tutto l’Ateneo: ovvero, non semplicemente servizi per i disabili bensì costruzione di un Ateneo accessibile a tutti e quindi anche ai disabili».

Per l’anno accademico 2010/2011 sono iscritti all’Università dell’Insubria circa 90 studenti con disabilità varie, che usufruiscono dei servizi offerti dal Servizio Disabili d’Ateneo, di questi 73 hanno una disabilità superiore al 66%, e godono pertanto dell’esonero delle tasse universitarie.

«La disabilità non è una caratteristica intrinseca dell’individuo ma il risultato dell’interazione con il contesto – afferma ancora Francesca Zappa – Pensare in questo modo fa comprendere che la disabilità è una condizione che tutti possiamo sperimentare nella vita, e molto facilmente. E ci fa capire che l’accessibilità nel senso più ampio del termine (fisica, psichica, ma anche sociale e relazionale) è un valore in sé da perseguire nell’interesse di tutti».

Tra gli elementi di punta del Servizio Disabili c’è da annoverare il counselling per i ragazzi con disturbi dell’apprendimento (curato dalla Cattedra di Psicologia Clinica della Facoltà di Medicina e Chirurgia), ma i Servizi offerti sono avariati: esenzione dalle tasse, possibilità di ottenere dei contributi per partecipare ai progetti Socrates/Erasmus; tutorato specializzato; acquisto e prestito di sussidi informatici; possibilità di usufruire di postazioni informatiche attrezzate; elaborazione/digitalizzazione di testi e materiale didattico (a supporto di studenti ipovedenti o con difficoltà di lettura di diversa origine); attivazione di account riservati per l’accesso via web dalla propria abitazione alle banche dati e alle risorse del Sistema Bibliotecario di Ateneo.

«Il vero punto di forza dell’Ateneo è stata la scelta qualche anno fa di costituire un Servizio formalmente riconosciuto e dotato di personale qualificato e motivato: senza le persone, le migliori idee e progetti rimangono lettera morta» – conclude Francesca Zappa.

Il Servizio Studenti Disabili è raggiungibile:
– per posta elettronica all’indirizzo E-mail: disabilita@uninsubria.it
– presso lo sportello della sede di Varese, in Via Ravasi n. 2
– telefonicamente al numero 0332 219031 (e via fax al numero 0332 219039)
– presso lo sportello della sede di Como, Chiostro di Sant’Abbondio,
in via S.Abbondio n. 12 presso l’ Ufficio Servizi Generali S.0.4

sito web: www.uninsubria.it/web/serv-disabili

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.