Ims, seconda notte di presidio fuori dai cancelli

Prosegue la manifestazione a oltranza da parte dei 132 lavoratori della ex Emi. Non entreranno in fabbrica fino al pagamento degli stipendi di settembre

Seconda notte di presidio alla Ims di Caronno Pertusella. I 132 dipendenti si stanno alternando, giorno e notte, fuori dai cancelli della ex Emi Record, in crisi da diversi anni che la proprietà ha deciso di mettere in liquidazione. I lavoratori si sono attrezzati con gazebo, focolare, tavolo e sedie e sono decisi a non mollare: finché l’azienda non pagherà gli stipendi di settembre non entreranno in fabbrica.
«Ma la proprietà non si fa vedere e non sappiamo quale sia realmente la situazione – spiega Roberta Tolomeo della Cgil -. Stiamo ancora aspettando ci convochi il prefetto. Abbiamo mandato richiesta di incontro e ora stiamo aspettando, nella speranza che l’azienda, almeno di fronte alla prefettura, parli chiaro e chiarisca le sue intenzioni, soprattutto ce esiste davvero un acquirente per un ramo d’azienda».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.