L’arte secondo Hestetika, esce il terzo numero della rivista

Nelle edicole il nuovo magazine: la cover story con lo speciale che analizza “l’indissolubile e unico legame che unisce l’artista alla sua modella”

È in edicola il terzo numero di Hestetika, la rivista d’arte che raccoglie e racconta il nuovo che avanza nel mondo dell’arte e del design. Magazine edito dal gruppo Habitare, sostenuto dai fratelli Cesare, Fausto e Felice Boga, imprenditori tradatesi che stanno investendo molto nel mondo dell’arte, tanto da avere in costruzione anche un museo dal nome “Quando il pensiero supera il gesto”. (per info è disponibile anche il blog di Hestetika)

Hestetika, come spiegano gli editori, è una nuova concezione di magazine che ha come scopo quello di dare visibilità alle eccellenze nei vari campi artistici. «Nelle sue 144 pagine e negli oltre 30 articoli, questo numero di Hestetika esplora l’arte in tutti i suoi aspetti e declinazioni: finanza, musica, design, moda, lusso, hi tech, gusto, architettura, viaggi – spiega il direttore editoriale della rivista, Marco De Crescenzo -; in questo, la cover story ne è un manifesto d’intenti, con lo speciale che analizza l’indissolubile e unico legame che unisce l’artista alla sua modella, un vero e proprio avatar in cui la musa raccoglie in sé e nel suo corpo l’estro e la creatività dell’artista stesso. Un rapporto analizzato in una fotogallery esclusiva in cui vengono confrontate opere di Giacometti, Rodin, Messina, Martini e Manzù con modelle attuali riprese nelle stesse pose».

All’interno del terzo numero di Hestetika un’esclusiva intervista a Kenneth Grange, il re del design Uk; uno speciale sulla nuova e affascinante mostra di Silvano Bulgari; l’Ecolomy del giovane e affermato architetto Bjarke Ingels, che propone un nuovo, irresistibile edonismo ecosostenibile.
Inoltre, un faccia a faccia con la designer italiana e molto amata dai vip d’Olteoceano Maria Francesca Pepe, uno speciale su Milano che cambia inaspettatamente animo e aspetto nei mesi estivi, la cura e il lusso dei W Hotel, uno speciale sulla nuova sanità a misura di paziente, la mostra su (e di) Annie Lennox a Londra, un focus sulla inconfondibile sartoria di Santa Eulalia a Barcellona, le nuove declinazioni dell’arte nel settore hi-tech e orologi, l’indagine fotografica di Serena Clessi, la nuova donna di Emiliano Rinaldi, le opere di Michele Sanna, l’arte fotografica di Alice Arisu.

Prosegue inoltre il rapporto diretto fra Hestetika e i suoi lettori, con la possibilità per loro di inviare le loro proposte di cover che verranno pubblicate sulla rivista e con il lancio dell’esclusiva linea di moda HFA (Hestetika Fashion Art).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.