L’espressionismo concettuale di Marco Seveso

La Galleria Armanti presenta la mostra personale dell'artista

Un personaggio agitato da una manovella tende in gesto di sfida una tavolozza verso un’aggressiva armatura che lo sovrasta, con questa allegoria Marco Seveso racconta, a modo suo “la sfida”. Il suo espressionismo concettuale segue un percorso complesso e difficile da collocare in uno specifico contesto artistico. «L’astrazione concreta fatta di immagini reali – spiega Giuseppina De Maria – che non appartengono al piano percettivo e non è puro fenomeno mentale, nel momento in cui s’incarna nello spazio pittorico, da una parte diventa allegoria e simbolismo e quindi concetto, dall’altra oggetto, elemento, sostanza, cioè concretezza».
Nell’emblematica successione, i personaggi, manovrati da un intelligente regista, si muovono come su un palcoscenico di tela, dove interpretano oniriche scene rendendole marcatamente reali. Anche il tempo non è cronologico, anzi è flusso di luce cromatica intermittente tra passato e futuro in grado di dilatarsi all’infinito.
Una selezione di sue opere sono esposte alla Galleria Armanti di Varese dal 8 ottobre al 3 novembre.
 
Mostra personale
MARCO SEVESO  
Inaugurazione mostra sabato 8 ottobre ore 18,00
la mostra resterà in visione fino al 3 novembre 2011

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.