L’orto arriva in città con l’oasi ambientale

Agesp realizzerà il progetto approvato dall'amministrazione comunale che punta a salvaguardare un'area di 8 mila metri quadri con piccoli orti a disposizione dei cittadini e una serra da 300 metri quadri. Funzionerà ad energia solare

Settantacinque orti da quasi sessanta metri quadri l’uno, un magazzino, una serra da 300 metri quadri con impianto fotovoltaico diventeranno realtà. Gli abitanti di Busto potranno affittare gli spazi per coltivare e avranno a disposizione servizi quali parcheggi, acqua, spazi per le attrezzature, una bacheca e una recinzione a protezione che verranno realizzati da Agesp Servizi. La giunta comunale ha deliberato l’ok all’esecutività per la realizzazione dell’oasi ambientale di via Magenta con uno stanziamento dei 300 mila euro necessariper la sua realizzazione. 
I lavori dovranno essere assegnati nei prossim mesi e l’amministratore delegato Paola Reguzzoni lo ha confermato come intervento imminente, uno tra i tanti annunciati a marzo di quest’anno per realizzare quello che sembrava un libro dei sogni: «Ora passiamo alla fase esecutiva di un progetto di recupero ambientale tramite la realizzazione di orti curati dai cittadini che vorranno farlo di un’area di 8 mila metri quadrati circa». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.