La Cimberio vola a Roma per fare risultato

I biancorossi tornano in trasferta dopo aver fatto bottino a Masnago. La squadra di Lardo però è altrettanto lanciata e ha un Datome in forma. Per lui è pronto "l'agente speciale" Diawara

Se esistesse una tabella di marcia da rispettare (non esiste: quando è stata fatta ha "cannato" miseramente…) in casa Cimberio, nelle prime tre uscite stagionali avrebbe riportato esattamente quanto successo. Sconfitta a Milano, vittorie interne con Montegranaro e Casale, magari prevedendo più patemi per il match con la Fabi Shoes rispetto a quello con la Novipiù. Ora però i biancorossi di Recalcati volano a Roma e qui una previsione è meno semplice rispetto alle precedenti: sul pronostico secco la formazione giallorossa dovrebbe essere favorita, perché gioca in casa, dispone di giocatori importanti e a sua volta si è ben comportata in avvio di campionato. Ecco quindi che Varese può davvero prepararsi a far saltare il banco, avendo dalla sua la possibilità di scendere in campo senza troppi pensieri ma pure una tradizione che negli ultimi due anni ha visto la Cimberio conquistare punti nella capitale.

RECALCATI VUOLE FLUIDITA’ - Ci sarebbe anche una terza statistica, quella che vuole il coach romano Lardo incapace di battere Carlo Recalcati (nella foto in alto, di S. Raso) ma naturalmente quest’ultimo fa di tutto per evitare l’argomento («Ho un accordo con Lino: quando mi batte, smetto di allenare…») e preferisce guardare alle chiavi tecniche e tattiche della partita. «Roma è diversa dall’anno scorso, è squadra che si è modellata alle richieste di Lardo ovvero prepara molto bene la partita e durante i 40′ di gioco è pronta a cambiare volto di continuo. Lino chiede ai suoi molta tattica, adeguamenti continui in difesa e via dicendo: noi dovremo evitare di preoccuparci troppo di "capire" Roma e concentrarci soprattutto sul nostro attacco. E visto che le loro difese possono metterci in difficoltà, dovremo assumere il controllo dei tabelloni e trovare azioni in transizione e una certa fluidità».

DATOME-KUBA: CHE SFIDA - Analizzando la formazione, quella di Roma è forse meno profonda rispetto al recente passato ma non certo con poca qualità. L’ex Real Madrid, Clay Tucker, è l’acquisto più stuzzicante dell’estate (ma c’è anche Maestranzi da non sottovalutare), Dedovic è il capofila della pattuglia slava sempre pericolosa ma il nome sulla bocca di tutti è certamente quello di Gigi Datome, 26 punti e 35 di valutazione nella vittoria di Ancona contro Montegranaro. «Gigi sta raccogliendo quello che ha seminato con tanto lavoro – dice Recalcati che lo conosce bene – Ha ottimi mezzi atletici e un tiro pericoloso. Quindi dovremo lasciargli poco spazio e costringerlo a mettere palla a terra». Le contromisure in casa Cimberio si chiamano Diawara e, in seconda battuta, Ganeto: il francese ha l’atletismo giusto per contrastare l’azzurro e, quando attacca Varese, può rendergli vita dura dall’altra parte del campo. L’ex milanese invece si è distinto proprio in retroguardia domenica scorsa: pensare a un ruolo di stopper per lui, in questa squadra, non è un’idea campata per aria.

VADEMECUM TIFOSI - Non sono poche le notizie per i tifosi biancorossi in questi giorni. La prima riguarda proprio la trasferta di Roma cui parteciperà un drappello di fedelissimi con lo striscione della Gioventù Biancorossa (foto a lato). Il pullman partirà di buon mattino dal palasport per arrivare nella capitale in tempo per la palla a due (a proposito, si gioca in viale Tiziano e non al PalaEur). Se qualcuno volesse aggiungersi all’ultimo momento deve chiamare il numero 320/3627675. Chi invece resterà a casa può sintonizzarsi su Rete 55 per la prima, storica, trasferta trasmessa in diretta dalla tv locale. Infine diamo una primizia ai nostri più affezionati lettori: dopo il successo della promozione per under 18 organizzata contro Montegranaro, Pallacanestro Varese e VareseNews hanno indetto la "Giornata delle famiglie" in occasione di Cimberio-Caserta di domenica 6 novembre. Cliccando qui trovate tutte le indicazioni a riguardo.

Virtus Roma – Cimberio Varese

Roma: 8 Tonolli, 11 Crosariol, 13 Datome, 14 Dedovic, 15 Dasic, 16 Gordic, 17 Marchetti, 18 Maestranzi, 19 Pullazi, 20 Staffieri, 24 Tucker, 55 Slokar. All. Lardo.
Varese: 4 Demartini, 5 Hurtt, 6 Stipcevic, 7 Rannikko, 8 Talts, 9 Diawara, 11 Reati, 13 Garri, 14 Kangur, 15 Ganeto, 16 Bertoglio, 18 Fajardo. All. Recalcati.
Arbitri: Chiari, Barni e Vicino.

Serie A - Programma e classifica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.