La porta dell’appartamento non si apre, i pompieri scoprono un furto

Vigili del fuoco impegnati in Via dei Mille, chiamati da una residente che non riesce a rientrare in casa. I ladri avevano manomesso la porta per evitare di essere sorpresi durante il "lavoro"

Non riesce a rientrare in casa, chiama i vigili del fuoco e così scopre che la porta era bloccata dall’interno, dai ladri che non volevano intralci durante il "lavoro": è successo nella tarda serata di domenica 16 ottobre, poco prima delle 23, in via dei Mille a Crenna di Gallarate. I pompieri di Gallarate-Busto, chiamati dalla proprietaria della casa che non riusciva a rientrare, sono saliti al terzo piano con una scala e all’interno hanno trovato la sorpresa: l’appartamento era stato completamente messo sotto sopra dai ladri, che avevano infilato di proposito nella toppa un altro mazzo di chiavi trovato nell’appartamento. Lo stratagemma consente ai ladri di agire indisturbati anche nel caso di un ritorno improvviso del proprietario, che non riesce ad infilare le proprie chiavi nella toppa e ad aprire la porta, dando il tempo ai malviventi di fuggire da dove sono entrati. E in questo caso, i ladri si erano arrampicati fino al terzo piano per mezzo delle sottile conduttura del gas. E prima di arrivare al terzo, erano anche passati dal primo piano, dove avevano arraffato elettrodomestici e gioielli. Ad accorgersi di questo secondo fatto è stato l’inquilino del piano terra che, visti i pompieri, si era fermato a chiedere ccosa era successo e che, una volta entrato in casa sua, ha trovato la stessa sorpresa. Sul posto anche una pattuglia del commissariato di Gallarate. Notevoli i danni materiali subiti dai due condomini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.