La Yamamay debutta in casa contro Parma

Domenica alle 18 la seconda giornata di campionato: a Busto torna l'ex Campanari, Villa Cortese gioca regolarmente a Piacenza dopo il rischio sospensione. Ancora aperto il caso-Novara

Buona la seconda, o almeno ci auguriamo che così sia. I due “casi” che angosciano il movimento della pallavolo femminile, mettendo a rischio lo stesso svolgimento del campionato, non sono ancora stati risolti, ma perlomeno si è aperto uno spiraglio perché la serie A1 e la A2 si possano giocare regolarmente già a partire da questo fine settimana. Più sotto facciamo il punto sulle questioni burocratico-legali: per gli appassionati della zona l’importante è sapere che Yamamay e MC-Carnaghi saranno regolarmente in campo domenica alle 18. Le bustocche ospiteranno infatti la neopromossa Parma nell’esordio stagionale in viale Gabardi; la MC-Carnaghi sarà di scena a Piacenza, dopo che la richiesta di sospendere la gara avanzata da Forlì è stata rigettata. Entrambe le squadre mirano a ripetersi dopo le brillanti vittorie della prima giornata, nella speranza che finalmente la ruota del campionato riprenda a girare regolarmente: ma nello sport italiano, ormai lo abbiamo capito, può succedere davvero di tutto…

NOVARA E LE ALTRE – Si è svolta venerdì mattina a Bologna un’assemblea di Lega prevedibilmente infuocata: sul piatto tanti argomenti, tra cui lo spostamento di due giornate del campionato in coincidenza con le convocazioni in nazionale, ma soprattutto il “caso Novara”. L’Asystel si è presentata con sole 5 giocatrici domenica scorsa per protesta contro la normativa federale sull’impiego delle Under 22 straniere, ed è stata punita con una penalizzazione di 3 punti e una salata multa; se mandasse a vuoto anche l’anticipo di sabato sera sul campo di Chieri, verrebbe automaticamente esclusa dal campionato. Per scongiurare questo esito, la Lega (dopo aver attaccato frontalmente Novara nei giorni scorsi) ha finalmente accettato di proporre alla Fipav una soluzione intermedia: sì all’utilizzo di Under straniere, ma solo 2 per volta e solo in presenza di una Under italiana. In attesa che la Federazione dia una risposta, tuttavia, l’Asystel dovrà lasciare fuori le giovani Veljkovic, Malagurski e Nomikou. Nel frattempo l’Infotel Forlì si è vista respingere dal TAR del Lazio il suo ricorso per essere ripescata in A1. La società romagnola ha deciso di continuare la sua battaglia e ha presentato un ulteriore ricorso al Consiglio di Stato, che però ha respinto l’istanza di sospensione delle partite in cui sono impegnate le formazioni coinvolte. Si giocheranno regolarmente, dunque, Piacenza-Villa Cortese e Matera-Forlì (sempre che l’Infotel si presenti), mentre la decisione del Consiglio di Stato, stavolta definitiva, dovrebbe arrivare entro martedì 18.

QUI YAMAMAY - Tra le poche squadre che possono concentrarsi esclusivamente sull’aspetto tecnico della pallavolo c’è proprio quella bustocca, che domenica si troverà di fronte la Cariparma SiGrade di Donato Radogna: sfida tra ex, perché se da una parte tornano a Busto l’amatissima Campanari e la molto meno rimpianta Okaka, ma anche Lucia Bacchi, dall’altra c’è Valeria Caracuta, che proprio a Radogna deve la sua esplosione. Carlo Parisi parla di “avversaria cresciuta rispetto all’esordio” (chiuso con l’1-3 interno contro Urbino) e sottolinea che le parmensi potranno contare su una ristabilita Kenny Moreno Pino. Fiduciosa Giulia Leonardi, ai suoi primi giorni da bustocca: “Domenica mi sembrava di essere in campo tra sconosciute, ho faticato tanto, ma poi ci siamo aiutate e siamo riuscite a raddrizzare la partita. Come inizio mi è piaciuto moltissimo. E poi la palestra è veramente strepitosa, magari avessimo giocato qui agli Europei…”.
L’esordio in casa sarà accompagnato da un buon pubblico (abbonamenti vicini ai 1850 della scorsa stagione) e sarà l’occasione per collaudare le tante novità: parcheggio, maxischermo, impianto di condizionamento. Tornano anche la musica dal vivo, con il gruppo delle Targhe Alterne, e le esibizioni delle Milano Cheers. La gara sarà trasmessa in diretta streaming su Sportube.tv.

Yamamay Busto Arsizio-Cariparma SiGrade Parma
Busto A.: 2 Prandi, 4 Havlickova, 5 Dall’Ora, 6 Leonardi (L), 7 Marcon, 8 Bauer, 9 Meijners, 10 Lotti, 14 Caracuta, 16 Havelkova, 17 Pisani, 18 Bisconti (L). All. Parisi.
Parma: 1 Bacchi, 2 Kovalenko, 5 Dalia, 6 Grothues, 7 Conti, 8 Gibertini (L), 9 Okaka, 10 Campanari, 11 Roani, 12 Moreno Pino, 13 Poma (L), 17 Brusegan, 18 Galeotti. All. Radogna.
Arbitri: Marco Cerquoni e Fabio Gini.

QUI MC-CARNAGHI – Non è facile preparare una partita che potrebbe non avere neppure luogo: ci ha provato questa settimana la MC-Carnaghi, a cui, fra l’altro, non sono certo mancate le novità più o meno positive a cui pensare. La notizia della settimana è il doppio incarico per Marcello Abbondanza, diventato ufficialmente nuovo CT della nazionale bulgara: il suo primo impegno sarà il torneo di prequalificazione olimpica dall’8 al 13 novembre in Azerbaijan. La Bulgaria, dopo il benservito a Dragutin Baltic per una brutta storia di sms spinti alle giocatrici, aveva disputato gli Europei a Busto Arsizio sotto la guida di Dimo Tonev, che resterà sulla panchina come secondo. Abbondanza porterà con sé anche il fisioterapista Marco Monzoni; ovviamente restano immutati gli accordi con Villa. Sul piano tecnico la MC-Carnaghi deve rinunciare ad Aury Cruz, ripartita per il Messico per disputare i Giochi Panamericani; probabile che al suo posto sia schierata da titolare Caterina Bosetti. Federica Stufi, invece, ha ripreso ad allenarsi con le compagne dopo l’operazione al mignolo fratturato. Dall’altra parte della rete, una Rebecchi notevolmente rinnovata dopo il ripescaggio: il punto di forza resta l’attacco al centro, dove a Nicolini si è aggiunta Leggeri, ma anche il reparto schiacciatrici si è rinforzato con gli arrivi delle esperte Pachale e Turlea. Ancora ferma per infortunio, invece, la giovane Scarabelli.

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza-MC-Carnaghi Villa Cortese
Piacenza: 1 Pachale, 2 Mazzocchi (L), 3 Davis (L), 4 Leggeri, 5 Turlea, 7 Dall’Igna, 9 Nicolini, 10 Callegaro, 11 Lehtonen, 14 Cella, 15 Kajalina. All. Marchesi.
Villa C.: 1 Carocci (L), 3 Perinelli, 5 Danesi, 6 Pavan, 7 Guiggi, 8 Cruz, 9 L.Bosetti, 10 Pincerato, 11 Barborkova, 13 Sintoni, 14 C.Bosetti, 15 Wilson, 17 Puerari (L). All. Abbondanza.
Arbitri: Gabriele Balboni e Andrea Pozzato.

Serie A1Programma e classifica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.