Ma chi erano i fascisti in terza fila?

Una foto mostra com'erano seduti i delegati del congresso della Lega Nord. Non è chiaro a cosa si riferisse il segretario federale: "C'erano degli ex del Msi"

Una delle dichiarazioni del segretario federale Bossi che ha fatto più discutere, in queste ore,  è quella che attribuisce la contestazione al neosegretario leghista Canton ad alcuni ex del Msi di Varese, seduti in seconda e terza fila al congresso di domenica. C’è una foto “rubata” dal fotografo varesino Salvatore Porcu che mostra le file del congresso ma in realtà resta un po’ di mistero su questa affermazione. L’immagine mostra in prima fila da sinistra il presidente della Provincia Dario Galli, il ministro dell’interno Bobo Maroni, il sindaco di Varese Attilio Fontana, il segretario lombardo Giancarlo Giorgetti. In seconda fila da sinistra un militante con i capelli bianchi, Giorgio Caielli ex segretario di Gallarate, un militante di Gallarate, Sandro Rech segretario di Gallarate, e altri due militanti.

In terza fila da sinistra vediamo, Massimo Realini consigliere comunale di Varese, un militante di Varese (Andrea Merzagora detto Merza, troppo giovane per avere militato nel Msi), Emanuele Monti consigliere di Varese, Alessandro Vedani vicesindaco di Buguggiate, Giambattista Capretti un ex campione di pugilato oggi consigliere ad Azzate nonché grigliatore ufficiale alla festa del carroccio (è il "nonno vigile" volontario che fa attraversare la strada ai bambini della scuola). C’era poi il segretario di sezione di Azzate Marco Leoni e altri tre militanti della zona che non riconosciamo.

Una seconda foto di Salvatore Porcu ci mostra la parte esterna della sala. Nelle prime file ci sono i big del carroccio: Giuseppe Leoni, Giovanna Bianchi, l’ex senatore Luigi Peruzzotti, Roberto Borgo di Gallarate. In seconda fila tre donne e due uomini. In terza fila l’ex assessore Fiorio, Noemi Gnocchi di Samarate, ma è improbabile che fossero loro i contestatori. In questo settore erano seduti più che altro sostenitori di Canton. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.