Maratona di NY, i varesini preparano le scarpe

Sono tanti, anche quest'anno, i nostri concittadini che parteciperanno alla sfida più famosa del mondo. Dal gruppo dei "Hic Sunt Leones" ai giornalisti che vogliono cimentarsi con una gara che li metterà a dura prova

"Non nascondo di essere già emozionato… figuriamoci quando sarò sulla linea di partenza…Un anno è volato! E allora facciamo il giochino dei numeri di questa preparazione alla maratona: quasi 900 km percorsi, 8mila metri di dislivello, 55mila calorie bruciate, 3 paia di scarpe, 9 kg persi, oltre 100 ore passate a correre, 4 formidabili compagni di squadra. Ci siamo, CI SIAMO!”.
Lo scrive Simone Raso, sì lui, il “nostro” super fotografo sportivo, sul blog Notizie di corsa che ha aperto insieme agli altri tre suoi compagni per raccontare la loro sfida. Ormai quel che è fatto è fatto. Fiato e gambe devono essere allenati altrimenti meglio lasciar perdere. La Maratona di New York (qui l’albo d’oro completo) è una “gara” per duri…non per “mammolette” e noi, in provincia di Varese, ne abbiamo parecchi, di duri non di mammolette .
Del gruppo dell’anno scorso sono rimasti in pochi, non perché abbiano dato forfait ma perché si sono cimentati nel corso dell’anno in altre maratone. Duilio Dall’Osto e Paolo Orrigoni sono due dei “sopravvissuti" ma a questi si aggiunge un nutrito numero di nuovi varesini: 4 sono giornalisti, tra cui appunto il Simone Raso di cui sopra, e tutto il gruppo dei “Leoni”. Come definire gli “Hic Sunt Leones”? Mah, un gruppo goliardico che ama cimentarsi in varie attività sportive.
Hanno ribattezzato la loro  missione a New York NY DELENDA EST II…Ecco i nomi dei maratoneti felini (che tra l’altro manderanno foto e commenti in diretta a Varesenews) : Alessandra Lamperti (nome hic Ale punica la pelide), Emanuela Mineo (ela aurelia tertia, puella maxima …capitana donne), Filippo Lazzati (filo virgilio marone), Valentina Lazzati (valla minerva impavida), Emanuele Negro, Stefano Colombo (caligola colombo), Walter Caregnato, Anna Pezzi (anna calliope fusca), Elena Chiericozzi, Valentina Mera, Giuliano Piatti (sesto giulio frontino), Valerio Masciullo, Giuseppe Gadda, Lorenzo Sanesi, Mario Mura, Daniele Lamperti, Antonio de Carlo, Samanta Tamborini, Martina Zanzi, Marcello Amirante (cello tullio cicerone, il Presidente).
A questi, come dicevamo si aggiungono, Samuele Giardina, Francesco Caielli, Simone Raso, Andrea Manetta. Ne mancano senz’altro molti altri di nomi. Lasciamo aperti i commenti: se avete allacciato le scarpe e siete pronti per partire alla volta della Grande Mela, fatecelo sapere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.