MC-Carnaghi, tre punti dopo la paura

Villa Cortese rischia grosso a Piacenza, ma chiude la partita in quattro set e centra la seconda vittoria consecutiva. Caterina Bosetti protagonista con 19 punti

La vittoria più sofferta di questo primo scorcio di stagione, per la MC-Carnaghi, può diventare anche la più gustosa. Soprattutto se è firmata da Caterina Bosetti, protagonista assoluta del successo per 3-1 a Piacenza che consente a Villa Cortese di rimanere in testa alla classifica a punteggio pieno (in condivisione con Villa o Busto). La “stellina” di Albizzate, schierata da titolare al posto dell’assente Cruz, ha ripagato la fiducia di Abbondanza con 19 punti, frutto di un lusinghiero 50% in attacco, benché costretta a ricevere da sola più della metà dei palloni dell’intera squadra. Cate a parte, la cronaca racconta di una gara in cui Villa Cortese, partita malissimo nel primo set, è stata spesso costretta a inseguire anche nei successivi, recuperando ad esempio dal 19-17 nel secondo e dal 23-21 nel terzo: un segnale sicuramente positivo per la squadra di Abbondanza, nonostante i molti aspetti ancora da migliorare.

LA PARTITA – Sestetti annunciati per entrambe le squadre. La MC-Carnaghi fatica tantissimo in attacco, al punto che per vedere il primo punto diretto (di Caterina Bosetti) bisogna attendere addirittura l’11-4. Guiggi e due muri consecutivi di Lucia consentono a Villa di risalire sul 13-10 e poi sul 16-14, ma la rimonta non si completa e un’arrembante Turlea firma il 25-18. Qualche preoccupazione per Lucia Bosetti, costretta a uscire dal campo per un lieve calo di pressione, ma subito pronta a rientrare. Nel secondo set la MC-Carnaghi prova a riprendere la marcia grazie al muro e al servizio (6 ace totali), ma Piacenza non si lascia sfuggire nessuna occasione e vola sul 19-17 con Turlea e Lehtonen. Qui sale in cattedra Caterina, che guida le ospiti al 20-20; poi un ace di Pavan e un attacco di Guiggi valgono il vantaggio. Si torna in parità grazie alla fast di Nicolini, ma Pavan realizza il 22-23 e un ace di Caterina Bosetti consente a Villa di giocarsi due set point; Pachale annulla il primo, sul secondo va a segno Lucia e si torna in parità.
Nel terzo set la Rebecchi fa di nuovo la voce grossa: Turlea e Lehtonen guidano le piacentine all’8-4. Subito dopo, però, arriva il controbreak della MC-Carnaghi con il sorpasso firmato da Pincerato. Entra Cella per Pachale, e il suo turno di servizio fa molto male a Villa; Turlea conquista il 23-21, ma Pincerato di prima intenzione accorcia le distanze e Lucia Bosetti pareggia. Il primo set point è di Piacenza, Wilson lo annulla e Pavan se ne procura uno a sua volta; l’attacco decisivo è confezionato dalle sorelle Bosetti, con Caterina che difende e Lucia che va a concludere per il 24-26. Il quarto parziale non è più agevole per Villa Cortese, che parte bene (3-8, 13-16) ma si fa raggiungere sul 20-20 commettendo troppi errori in attacco. Si torna a lottare punto a punto e il match point (22-24) arriva grazie a un errore di Turlea. Ancora una volta Pachale annulla la prima chance, poi però non può nulla sull’intuizione di Pincerato che indovina il corridoio giusto per il 23-25.

I COMMENTI – La buona prova personale non addolcisce il giudizio di Caterina Bosetti: “Nel primo set non ha funzionato nulla, lo abbiamo lasciato alle avversarie senza provare a fare niente. Poi, per fortuna, siamo cresciute nell’incisività a muro e al servizio e abbiamo gestito molto bene gli ultimi punti di ogni parziale: stare a contatto con l’avversario non ci ha innervosito”. Anche Makaré Wilson è moderatamente soddisfatta: “Abbiamo alternato brutte cose ad una buona pallavolo. È stata una partita difficile e molto stressante, ma ne siamo uscite grazie a un grande lavoro di squadra. Stiamo costruendo l’intesa e credo che presto avremo un rendimento meno altalenante”. “Non sono assolutamente spaventato dai break subiti – commenta infine Marcello Abbondanza – i tanti cambi di rendimento sono normali in questa fase della stagione”.

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza-MC-Carnaghi Villa Cortese 1-3 (25-18, 23-25, 24-26, 23-25)
Piacenza: Pachale 8, Mazzocchi ne, Davis (L), Leggeri 6, Turlea 20, Dall’Igna, Nicolini 20, Callegaro ne, Lehtonen 17, Cella 2, Kajalina ne. All. Marchesi.
Villa C.: Carocci (L), Perinelli ne, Danesi ne, Pavan 11, Guiggi 14, L.Bosetti 14, Pincerato 5, Barborkova, Sintoni ne, C.Bosetti 19, Wilson 13, Puerari (L). All. Abbondanza.
Arbitri: Gabriele Balboni e Andrea Pozzato.
Note: Spettatori 1500. Piacenza: battute vincenti 2, battute sbagliate 8, attacco 43%, ricezione 59%-29%, muri 11, errori 18. Villa: battute vincenti 6, battute sbagliate 8, attacco 41%, ricezione 72%-54%, muri 11, errori 22.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.