Migrazioni e cambiamenti climatici alle Acli

Mercoledì 26 un incontro alla sede di Gallarate per riflettere sul rapporto tra i due fenomeni: presentazione del libro "La tempesta migratoria" e proiezione del film "Next stop Lampedusa"

La proiezione di "Next stop Lampedusa" di Nicola Angrisano (Italia, 33’): videonarrazione di tre giorni a Lampedusa durante gli sbarchi dalla Tunisia, un’isola trasformata in confino per i migranti e i suoi stessi abitanti.
La presentazione del libro "La tempesta migratoria”, con il coautore Stefano Bettera ed il giornalista di Varesenews Roberto Morandi.
E’ il programma della serata ad ingresso gratuito che si svolgerà mercoledì 26 ottobre a Gallarate alle ore 21.00 presso la Sala Rimoldi nella sede delle Acli in via Agnelli 33.
 
L’incontro, organizzato da Acli e Legambiente e inserito nella rassegna di cinema e documentazione sociale “Un posto nel mondo”, metterà al centro due tematiche: la situazione drammatica di Lampedusa e la relazione tra cambiamenti climatici e flussi migratori.
Una relazione, quest’ultima, poco nota e poco considerata. Ma i cambiamenti climatici solo nel 2010, secondo l’Onu, hanno causato lo spostamento forzato di oltre quaranta milioni di persone nel mondo. E la cifra è destinata ad aumentare sempre di più.
Come affrontare il problema, come frenare i cambiamenti del clima, come accogliere chi arriva e come pensare a città e quartieri sostenibili da tutti i punti di vista sono gli interrogativi che attraversano il libro di Stefano Bettera, ufficio stampa della Fondazione Legambiente Innovazione, e Francesca Terzoni, avvocato e tra le fondatrici del “Comitato primo marzo 2010”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.