Moody’s abbassa il rating dell’Italia

L'agenzia di analisi finanziaria ha rivisto al ribasso la valutazione sull'affidabilità del debito. Il governo: "Era previsto". L'opposizione: "È una mazzata"

L’Italia perde punti anche secondo Moody’s: l’agenzia di analisi finanziarie ha deciso di declassare il rating dell’Italia da Aa2 ad A2, un arretramento significativo (da alta a media affidabilità dei titoli). Il downgrading decretato dall’agenzia di New York arriva a poche settimane dall’analoga decisione presa il 20 settembre da Standard&Poor’s. Il taglio del rating è spiegato con il "sostenuto aumento della suscettibilità del Paese di fronte agli shock finanziari", ma spiega che che legato "in parte ai rischi derivanti dalle incertezze economiche e politiche" e "in parte all’aumento dei rischi al ribasso per la crescita economica e all’indebolimento delle prospettive globali". Lo scorso 17 giugno l’agenzia aveva comunicato che l’Italia era sotto osservazione l’affidabilità del debito, anche in relazione alle prospettive di crescita deboli.

La Presidenza del Consiglio ha commentato la notizia dicendo che «la scelta di Moody’s era attesa» e che «il governo sta lavorando con il massimo impegno per centrare gli obbiettivi di bilancio pubblico». Di tutt’altro avviso la prima reazione dell’opposizione: «Il declassamento è una mazzata – ha detto il segretario del Pd Bersani -. L’Italia è meglio di quel rating, ma se non c’è un cambiamento la sfiducia rischia di tirarci a fondo». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.