Mostra “I cristiani e l’unità d’Italia”

A Palazzo Verbania di Luino da sabato 22 ottobre a sabato 5 novembre

“Abbiamo voluto costruire una mostra che rappresentasse la varietà dei diversi contributi che diedero sia i cattolici sia i protestanti al Risorgimento e alla storia d’ Italia -dichiara il Consigliere Comunale delegato alla Cultura Alessandro Franzetti- nell’ anno del 150° dell’ Unità.
Le posizioni sia all’interno del mondo cattolico sia all’interno della galassia protestante furono molte e molto diverse tra di loro, ma tutte egualmente significative – conclude Franzetti -”.

Il comune di Luino, l’Associazione Amici del Liceo, il Centro Culturale Cattolico San Benedetto e
le Chiese Valdesi e Metodiste di Luino organizzano la mostra “I cristiani e l’Unità d’Italia” presso Palazzo Verbania di Luino da sabato 22 ottobre a sabato 5 novembre.
La mostra verrà inaugurata sabato 22 ottobre alle 17.30 presso la sala conferenze di Palazzo Verbania e vedrà come relatori Paolo e Luca Tanduo, esponenti del Centro Culturale Cattolico San Benedetto; Giuseppe Platone, pastore Chiesa Valdese di Milano; Emilio Rossi, presidente commissione biblioteca e attività culturali di Luino.
Moderatore dell’incontro Alessandro Franzetti, consigliere comunale con delega alla Cultura.
La mostra, aperta dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19, si compone di due sezioni.
La prima intitolata “L’unità d’Italia. Una storia di persone e di idee” è composta da una serie di pannelli che illustrano le vicende politiche, culturali e sociali dei cattolici dal Risorgimento alla nascita del Partito Popolare Italiano.
Oltre alla cronologia degli eventi salienti dal 1830 al 1919, sono raccontate le biografie di personaggi importantissimi per la storia del nostro paese, come Camillo Benso conte di Cavour, Niccolò Tommaseo, Cesare Cantù, Vincenzo Gioberti, Massimo d’Azeglio, Alessandro Manzoni, Antonio Rosmini, Pio IX, Luigi Sturzo e altri ancora.
La seconda, invece, intitolata “Evangelici e Risorgimento” è anch’ essa composta di pannelli illustrativi che spiegano l’attività e il contributo dei protestanti all’Unità del nostro paese.
Gli evangelici italiani diedero sicuramente un apporto significativo di idee e proposte e contribuirono alla diffusione non solo delle bibbie, ma anche alla creazione di scuole e al pluralismo religioso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.