Nuova viabilità avanti, respinta la mozione dell’opposizione

Oltre duecento persone hanno "assediato" il consiglio comunale appoggiando la richiesta di ritirare il provvedimento. Ma la prima fase è operativa e si va avanti: "Apriamo il confronto sul resto del piano"

Oltre duecento i cittadini hanno "assediato" il consiglio comunale di Casorate Sempione per appoggiare la richiesta di ritiro della nuova viabilità. Una presenza insolita, tant’è vero che alle spalle dei banchi del consiglio vigilavano, oltre agli agenti di polizia locale normalmente presenti, anche tre carabinieri. In realtà la discussione è stata civile, anche se il pubblico non ha mancato di far sentire a voce l’approvazione o la disapprovazione per quanto detto in sala. Ma certo non si è finiti come a Bardello dove (per motivi opposti: lì le auto nel centro storico non le vogliono) sindaco e assessori se ne sono dovuti andare sotto scorta dei carabinieri.

Dimitri Cassani (Udc) ha attaccato per primo, accusando la maggioranza di aver escluso l’opposizione e negando qualunque manovra politica sulla vicenda: «Strumentalizzazioni? Mai accusa fu più falsa». Dai banchi della minoranza si è parlato anzi del fatto che «i cittadini hanno attaccato anche la stessa opposizione, accusata di immobilismo», come del resto si può vedere ancora oggi scorrendo commenti e post nella pagina Facebook contro la nuova viabilità. Alberto Malvestito (PdL) e Giuseppe Perazzolo (civica) hanno rimarcato anche gli aspettitecnici che a loro dire rendono inadatta la nuova viabilità. Proteste dell’opposizione e presenza dei cittadini (assiepati nella sala e fuori dai due ingressi) non hanno fatto però desistere l’amministrazione comunale: la mozione delle opposizioni è stata infatti respinta dalla maggioranza. «Andiamo avanti con la prima fase, nei prossimi giorni finiremo di tracciare la segnaletica orizzontale» spiega infatti il vicesindaco Tiziano Marson. Fino a metà ottobre rimarrà aperto il periodo di confronto, con la possibilità di fare osservazioni sul Piano. «Noi intanto andiamo avanti a tracciare le linee della segnaletica, comprese le piste ciclabili previste nella prima fase».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.