Oltre 350 capi di abbigliamento falsi sequestrati ad un ambulante

I finanzieri di Ponte Tresa hanno denunciato un cittadino straniero che vendeva ai mercati capi firmati contraffatti

I Finanzieri di Ponte Tresa hanno denunciato un cittadino extracomunitario che riforniva i mercati rionali di prodotti taroccati; oltre 350 i capi di abbigliamento ed accessori contraffatti, da “Louis Vuitton”, a “Dolce e Gabbana, “Moncler” sequestrati. I militari della Compagnia di Ponte Tresa, dopo aver acquisito informazioni sulla diffusa presenza di merce taroccata in alcuni mercatini rionali, hanno pizzicato il fornitore della merce. L’uomo, cittadino extracomunitario, teneva nascosta la merce e la esibiva soltanto a quanti mostravano interesse all’acquisto; fermato dai militari, nell’automezzo sono stati trovati oltre 200 capi contraffatti. Nella casa dell’uomo sono sbucati altri 150 articoli analoghi; tra le marche più “gettonate” Louis Vuitton, Moncler, Dolce e Gabbana, Burberry, Adidas ed altre. Il cittadino straniero è stato denunciato all’autorità giudiziaria, mentre sono tuttora in corso ulteriori indagini per accertare la provenienza della merce illecita. Dall’inizio dell’anno sono stati sequestrati oltre 43.000 pezzi e denunciati più di 230 responsabili.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.