Perini ancora campione italiano nei 110 ostacoli

Il saronnese conquista per la seconda volta il titolo under 18 ai campionati di Rieti. Ottimi piazzamenti anche per gli altri atleti della Osa Saronno Libertas

Splendido fine settimana per gli atleti della squadra maschile e femminile della Osa Saronno Libertas che hanno conquistato numerosi allori nella rassegna nazionale under 18 sulle piste del Guidobaldi di Rieti. Su tutti, come al solito, Lorenzo Perini che ha bissato il titolo italiano dei 110 metri ad ostacoli (il titolo lo aveva già ottenuto lo scorso anno).

Galleria fotografica

Perini Campione 4 di 4

Perini chiude così una stagione trionfale che l’ha visto conquistare tre primati italiani di categoria (110 hs con altezza di 91 cm, 110 hs con altezza di 100 cm, 200 ostacoli), vincere gli Eyof in Turchia nel mese di luglio con la terza migliore prestazionale stagionale mondiale. E meno male che lamentava la grande stanchezza, dopo la batteria. Neanche una stagione lunghissima e faticosa ha condizionato la prestazione, validissima sotto il profilo cronometrico: pur se la condizione, è gioco forza, non è più quella del fantastico primato italiano di Trabzon (13"44). Sigla un ottimo 13"71 che riporta sempre all’occasione mancata di Lille, quando il giovane lombardo non era riuscito ad agguantare una finale iridata.

Perini è stato grande protagonista della staffetta 4 x 100 con i compagni Riccardo Ceriani, Marco Nugara e Andrea Girardi; per i quattro portacolori magnifico 3° posto e medaglia di bronzo con il tempo di 43.56, primato stagionale eguagliato Meravigliose anche le ragazze.
Terzo posto anche per la staffetta 4×400 composta Irene Morelli, Arianna Lazzati, Marta Verga, Martina Gaboardi con il tempo di 4.07.75. E terzo posto anche per Irene Morelli, nella prova individuale dei 200 metri, con il primato personale fissato 25.58. E ancora sesto posto per Mirko Partenope nei 1500 metri con il tempo di 4.09.01.

Presenti a Rieti anche Marco Nugara nei 400hs, nono posto, sfiorando la finale decisamente alla sua portata per pochi centesimi. Tempo finale per Nugara 56.68, purtroppo ben al di sopra del primato personale stabilito lo scorso maggio con il tempo di 54.76. Dennis Raduazzo, promettente lanciatore di peso, da pochi mesi dedito alla specialità chiude al 24° posto con 13.14. Andrea Girardi, protagonista nella staffetta, con qualche problema fisico si deve accontentare del 22° posto nel salto con l’asta con la misura di 3.40. Sofia Guerrini nei 400 ostacoli chiude al 29° rango con il tempo di 1.13.07 e infine Marta Verga, nei 200 metri, 28.26 e 20 ° posizione.

Il presidente Marco Balestrini e il direttore tecnico Fernanda Morandi hanno commentato che mai si era presentata la società di Saronno alla rassegna giovanile con una compagine di così alto livello confermando la fantastica affermazione primaverile della conquista da parte della squadra maschile della finale A under 18.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Perini Campione 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.