Pinketts e Campiglio, la coppia del noir a Comunità Giovanile

Il primo è un affermato scrittore, la seconda una giovane e brillante giornalista legnanese. Entrambi con un libro da presentare e un tema da affrontare: il noir

Secondo appuntamento del ciclo “Incontro con l’autore”, giovedì 3 novembre dalle ore 21, sul palco di Comunità Giovanile discutendo di romanzo noir, presenteranno le loro ultime opere la giovane giornalista legnanese Laura Campiglio e lo scrittore, giornalista e opinionista Andrea G. Pinketts.
L’incontro sarà preceduto alle ore 19,30 da cena in compagnia degli autori con menu a tema: antipasto e bis di primi Risotto giallo e tagliatelle nere (prenotazione obbligatoria entro mercoledì 2 novembre telefonando al 333 6186098 o scrivendo a live@comunitagiovanile.com – posti limitati, bevande incluse costo 10€).

Autore di molti romanzi in bilico tra noir e grottesco, Pinketts in “Depilando Pilar” è tornato con il suo personaggio letterario, Lazzaro Santandrea che non è un detective, e nemmeno un poliziotto. È una calamita per le calamità, l’uomo giusto nel posto sbagliato, una Milano improvvisamente sconvolta da un’assurda ondata di delitti. Perché l’assurdo domina nelle narrazioni e nei linguaggi di Pinketts. Sostenuto da una prosa esplosiva e da una acrobatica abilità nell’uso della parola, è al tempo stesso un thriller controcorrente e un apologo assurdista, acidamente esilarante e politicamente molto scorretto.

Tema portante nel libro "Chi dà il nome agli uragani" la seconda opera di Laura Campiglio, è la fuga da se stessi e dal destino: quella della protagonista, Linda Bastiglia – un alter ego avventuroso, casinista ed egocentrico dell’autrice. Ma non solo la sua. C’è poi anche un’altra "fuga", quella dal presente, con i mantra sessantottini di una politica ormai defunta che fanno capolino come filo conduttore dei personaggi, vedi un maturo reduce di quei formidabili anni… che si rivelerà formidabile soprattutto sotto le coperte.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.