Premio letterario Galileo, la giuria è di studenti del Crespi

I giovani del liceo bustocco faranno parte, insieme ai loro colleghi provenienti da tutta Italia, della giuria popolare che deciderà quale sarà il libro vincitore

Il Liceo Crespi è stato selezionato dall’Assessorato Provinciale per la Formazione Professionale e Istruzione per essere parte della giuria del Premio Letterario Galileo per la divulgazione scientifica, sesta edizione 2012, promosso dall’Amministrazione Comunale di Padova.

Il Premio letterario Galileo è un appuntamento per la città di Padova che punta a promuovere iniziative per la diffusione di una cultura scientifica rivolta a un vasto pubblico e a coinvolgere in modo specifico i giovani. L’Amministrazione comunale nomina ogni anno una Giuria scientifica, formata da personalità di indiscusso valore in campo culturale e scientifico; tale Giuria seleziona una cinquina di opere che vengono inviate in lettura ai componenti della Giuria popolare formata da studenti di istituti superiori dalle 110 province italiane.

Una delegazione per ogni classe partecipante sarà ospitata a Padova per ufficializzare il voto nel corso della cerimonia di proclamazione del vincitore finale, scelto sulla base delle preferenze degli studenti.
L’Assessore Alessandro Bonfanti, nell’identificare il Liceo Crespi come soggetto ideale nel
giudicare un’opera di divulgazione, ha sottolineato la realtà dinamica e attenta alle innovazioni caratteristica dell’Istituto.

Il Premio Galileo è promosso dal Comune di Padova con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Regione del Veneto, della Provincia di Padova, della Fondazione Il Campiello e dell’Accademia Galileiana di Scienze Lettere ed Arti di Padova, si svolge in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova, Anci, Upi e Turismo Padova Terme Euganee.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.