Pro Patria, pareggio e fischi

I tigrotti pareggiano 0-0 in casa con la Valenzana al termine di una brutta partita e i tifosi contestano la squadra

Un pareggio assai amaro per la Pro Patria contro la Valenzana allo “Speroni” Una Pro Patria tutt’altro che bella contro un avversario francamente scarso. I tigrotti non sono riusciti ad imporre il proprio ritmo e, se nel primo tempo, qualche occasione è arrivata, nella ripresa la squadra di Cusatis non è mai stata pericolosa in attacco, con azioni prevedibili e senza profondità. Il problema vero sembra essere la mancanza di miglioramenti, con prestazioni sempre poco incisive, se non in poche occasioni, e una situazione generale che sembra non vedere la luce alla fine del tunnel.

Galleria fotografica

Pro Patria-Valenzana 4 di 17

FISCHIO D’INIZIO – La Pro ospita allo “Speroni” gli orafi per una gara che ha il gusto amaro dei bassifondi della classifica. Proprio per evitare un futuro ancora più incerto, i tigrotti devono superare l’ostacolo piemontese cercando di lasciare alle spalle la sconfitta di Treviso. Cusatis cambia il modulo tattico dalla cintola in su, schierando un 4-3-2-1. in porta conferma per Andreoletti, in difesa Nossa e Polverini sono i centrali con Bonfanti a destra e il rientrante Pantano a sinistra. A centrocampo Ghidoli è affiancato da Bruccini e Siano, mentre sulla trequarti Giannone e Cortesi giocano alle spalle dell’unica punta Serafini. Se per i biancoblu il momento non è dei più sereni, per i piemontesi le problematiche sono addirittura maggiori, con una classifica che ad ora ha portato solo 4 punti e la formazione segnata dalle squalifiche, compresa quella del mister Rossi.

IL PRIMO TEMPO – Primi minuti di calma piatta tra le due squadre, che sembrano volersi studiare a lungo. La prima conclusione verso la porta arriva al 14′ dal piede di Serafini, che al volo di destro non inquadra la porta. Al 17′ Bruccini ci prova su punizione, ma il portiere ospite compie un bell’intervento deviando in angolo. Al 22′ Della Maggiore rischia l’autorete su cross dalla destra di Giannone, deviando la palla sulla traversa. L’azione più bella della gara, fino ad ora, arriva al 26′ con Cortesi che prova il tiro in semirovesciata su cross di Bonfanti, ma Stillo è ancora attento e mette in angolo. Dal corner Serafini mette in rete, ma il guardalinee segnala fuorigioco e l’arbitro annulla. La Pro sembra prendere il comando della gara ma prima Cortesi, su sponda di Serafini, viene stoppato al momento del tiro, poi Ghidoli dalla distanza tira centrale e Stillo blocca senza problemi. Continua a spingere la Pro e al 43′ Bruccini va alla conclusione, messa ancora in angolo da Stillo. Al 45′ anche la Valenzana vede annullarsi un gol per fallo su Andreoletti su azione d’angolo.

LA RIPRESA – Inizio di secondo tempo soporifero, con errori a ripetizione da parte di entrambe le squadre. Il primo tiro arriva all’11’ con Siano che conclude dal limite in maniera debole e centrale. Cusatis prova a dare maggiore peso offensivo inserendo Dalla Costa al posto di Cortesi. Al 20′ Bonfanti ha un’ottima occasione sul destro da pochi metri, ma il tentativo del terzino termina a lato. La Pro non riesce a trovare delle soluzione offensive per sfondare la difesa ospite e addirittura comincia a lasciare degli spazi pericolosi alle ripartenze dei piemontesi. Da una di queste, al 35′ Forino va vicino al gol con una conclusione mancina che sfiora la traversa della porta di Andreoletti. L’arbitro concede sei minuti di recupero, ma anche nel tempo aggiuntivo i tigrotti non riescono a rendersi pericolosi dalle parti di Stillo.

TABELLINO

Pro Patria – Valenzana 0-0 (0-0)

Pro Patria (4-3-2-1): Andreoletti; Bonfanti, Nossa, Polverini, Pantano; Ghidoli, Bruccini, Siano (dal 26′ st Artaria); Giannone, Cortesi (dal 15′ st Dalla Costa; dal 49′ st Gjoni); Serafini. All. Cusatis.

Valenzana (4-3-3): Stillo; Berselli, Blondett, Della Maggiora, Forino (dal 38′ st Manfredi); Montanari (dal 7′ st Allegrini), Righini, Chiazzolino; Prandi, Capellini; Miracoli (dal 24′ st Pagan). All. Micale (Rossi squalificato).

Arbitro: Ceccarelli di Terni (Cecconi e Raspollini).

Note: giornata serena, terreno in buone condizioni.

Ammoniti: Bonfanti, Siano e Artaria per la Pro Patria; Prandi, Allegrini per la Valenzana. Calci d’angolo: 3-3. Spettatori: 968.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 ottobre 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria-Valenzana 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.