Prostituzione, la Polizia Locale sequestra una casa di appuntamenti

Due cittadine cinesi sono state denunciate mentre all'appartamento, sito in Beata Giuliana, sono stati apposti i sigilli

A partire da una serie di segnalazioni pervenute al Comando della Polizia Locale bustocca da parte di più cittadini relativamente a una presunta attività illecita in uno stabile sito nel quartiere di Beata Giuliana, che martedì 4 ottobre la Polizia locale portava a compimento – dopo vari appostamenti e sopralluoghi in borghese da parte del Nucleo Investigativo Criminalità Comune (N.I.c.co.) – una importante operazione di polizia giudiziaria coordinata dal Comandante Claudio Vegetti. Giunti sul posto nelle prime ore del pomeriggio, gli agenti procedevano alla identificazione di due persone di sesso femminile, di etnia cinese, dedite alla prostituzione. Dalla perquisizione dei locali, sono state rinvenute prove indiziarie dell’attività di meretricio tali da conseguire il sequestro dell’immobile con l’apposizione dei sigilli sulla porta di ingresso. Tuttora sono in atto ulteriori indagini ed accertamenti in merito alla proprietà e all’eventuale affittanza dell’immobile, ai fini di poter individuare responsabilità di terzi in relazione al reato di favoreggiamento della prostituzione.

La Polizia Locale è impegnata a raggiungere i prefissati obiettivi di sicurezza stabiliti dall’assessorato. Obiettivi che interessano non soltanto la vigilanza sulle soste o sulla velocità, ma che hanno una più ampia azione di controllo del territorio al fine di prevenire il compimento di fatti che possono compromettere la sicurezza dei cittadini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.