Pugno al questore dall’ultrà, tensione tra avvocati

Ascoltata la parte offesa e alcuni testimoni per una vicenda dello scorso 22 aprile al Franco Ossola

Concitata udienza, questa mattina in tribunale, del processo che vede un giovane ultrà dell’Ascoli imputato per una aggressione al questore di Varese, Marcello Cardona. Il tifoso, secondo le accuse, gli  ha sferrato un pugno lo scorso 22 aprile dopo la partita di calcio allo stadio Franco Ossola. Davanti al giudice Rossella Ferrazzi sono stati ascoltati alcuni testimoni, tra cui i funzionari della questura. E’ stato interrogato anche lo stesso questore Marcello Cardona, parte civile al processo, che ha raccontato come quel giorno il giovane ultrà lo abbia copito mentre stava dicendo ai tifosi marchigiani di salire sul pulmann in fretta perchè bisognava procedere allo sgombero dei tifosi del Varese. L’udienza è stata tesa, il mordace avvocato del giovane tifoso ha battibeccato più volte con il collega che difende Cardona e l’udienza è stata anche sospesa per far calmare gli animi. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.