Rapinarono e ferirono benzinaio, condannati

Il tribunale di Busto ha inflitto 4 anni e 5 mesi ad Antonio Accarino e 4 a Mattia Tandurella, i due commisero due rapine in un giorno e nella seconda gambizzarono il gestore della pompa Ip di Olgiate Olona

Hanno patteggiato una pena rispettivamente a  4 anni e 5 mesi e 4 anni di reclusione Antonio Accarino e Mattia Tandurella, autori della rapina con lesioni al proprietario della pompa di benzina Ip di Olgiate Olona e per la rapina ad un phone center di Gallarate. I due, poco più che ventenni, si resero protagonisti lo scorso 3 gennaio di una giornata di fuoco commettendo una serie di gravi reati: il furto di un’auto, una rapina ad un phone center di Gallarate, la rapina al distributore di via per Fagnano a Olgiate Olona e il ferimento con un colpo di pistola al piede del gestore del distributore, Salvatore Musarra Tubbi. A molti quest’ultimo episodio ricordò l’uccisione di Angelo Canavesi, avvenuta un anno prima a Gorla Minore nel suo distributore, sempre in seguito ad una rapina. Per la sua morte non è stato ancora trovato il colpevole. Il giudice per l’udienza preliminare Nicoletta Guerrero ha, dunque, accolto il patteggiamento e comminato, oltre alla pena, il pagamento di una multa da 1200 euro per Accarino e 1400 euro per Tandurella.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.