Saronno vola sempre più in alto

Ancora una vittoria per gli amaretti, che rifilano un netto 3-0 ad Alba. In serie C si riscatta la William Varese, niente da fare per Scag Laveno e Pro Patria Busto

La striscia vincente di Saronno non accenna a fermarsi: la squadra di Bertini festeggia l’esordio in campionato al PalaDozio con un netto 3-0 ai danni di Alba, confermandosi tra le squadre più in palla di questo inizio di stagione. Unica nota negativa, l’infortunio a Pizzolon proprio sull’ultimo punto della gara. In serie C arriva la prima vittoria per una squadra varesina: la centra la William, che riscatta il ko dell’esordio con un bel 3-0 su Bovisio. Le matricole Scag Laveno e Pro Patria Busto, invece, non hanno scampo contro Scanzorosciate e Cantù.

Pallavolo Saronno-Pallavolo Alba 3-0 (25-19, 25-18, 27-25) – Altra prova convincente per Saronno che fa fuori un Alba tutt’altro che arrendevole: basta scorrere i nomi della squadra piemontese (Marchisio, Castelli, Loreggia) per rendersi conto del valore dell’avversario. Bertini ritrova Monni e lo schiera dall’inizio al fianco di Ballerio: Saronno parte subito in quarta e si porta prima sull’8-6, poi sul 16-13, con l’ex varesino sugli scudi. Gerbella con due punti di fila sigla il 21-16 e ancora Ballerio può facilmente chiudere 25-19. Secondo set sulla scia del precedente: Alba resiste fino al 7-7, Bagatin però trascina al break i suoi (13-9) che poi conducono senza problemi (16-12) fino al 25-18 conclusivo. Più combattuto, invece, il terzo parziale: Alba cambia palleggio, inserendo Colombo per Aloatti, e resta incollata nel punteggio fino a metà set (8-8, 12-12). Saronno prova a staccarsi con Monni sul 18-15, ma viene subito raggiunta. Altra fuga dei padroni di casa con un ace di Bagatin e un attacco di Gerbella (23-19), i piemontesi rispondono con uno 0-5 che vale il set point. Bertini inserisce Pizzolon per Ballerio ed è proprio lo schiacciatore a decidere il match con due attacchi sul 25-25, salvo poi farsi male al ginocchio ricadendo dall’ultimo salto: in settimana si valuterà l’entità dell’infortunio. Incontentabile Vittorio Bertini: “Partita tutt’altro che perfetta. Il risultato, per quanto soddisfacente, non ci distoglie dai nostri obiettivi di miglioramento”.
SARONNO: A.Moro 1, Bagatin 11, Gerbella 9, Reggiori 8, Monni 13, Ballerio 13, De Finis (L), F.Moro, Pizzolon 2. N.e. Chiofalo, Buratti, Cecchini. All. Bertini.

Girone A – Risultati e classifica

C MASCHILE – Riscatto immediato per la William Varese nel girone A di serie C: dopo il ko dell’esordio, la squadra di Marelli si ritrova con il successo per 3-0 (27-25, 25-21, 25-23) ai danni del Bovisio Masciago. Vittoria meno netta di quanto dica il punteggio, con gli ospiti pericolosi sia nel primo sia nel terzo set, ma alla fine sono i varesini i più lucidi nelle fasi decisive. Intanto lo Scanzorosciate, che alla prima giornata aveva fatto fuori proprio la William, si ripete anche in casa della Scag Laveno: anche qui finisce 0-3 (22-25, 22-25, 23-25), malgrado la resistenza della formazione di Peschechera, che resta in partita fino all’ultimo senza riuscire però a riaprire l’incontro. Nel girone B, va ancora peggio alla Pro Patria Lodetex, travolta da un Cantù stellare che punta decisamente in alto con i suoi gioielli Scotti, Maino e Valori. La partita si chiude sul 3-0 (25-18, 25-23, 25-17) anche se i bustocchi sono bravi a non perdere la testa e costringono i padroni di casa a soffrire soprattutto nel secondo set.
Turno di riposo per la Viar Valvole Sumirago, che tornerà in campo sabato 29 alle 20.30 in casa contro Concorezzo; alla stessa ora la William ospita Segrate, mentre Laveno è attesa dalla trasferta a Bovisio Masciago e la Pro Patria gioca in casa alle 18 contro l’ambiziosa Arese.

Girone A –
Risultati e classifica
Girone B – Classifica: Castel Mella, Arese, Cantù, San Giuliano 6; Gorlago, Chiari, Lipomo 3; Grassobbio 2; Ardor Bollate 1; Cernusco, Mortara, Voghera, PRO PATRIA 0.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.